Appiccano un incendio nel Ragusano: arrestati due romeni

agosto 9, 2017

Stavano appiccando un incendio boschivo sulla strada provinciale Vittoria-Scoglitti, ma grazie alla segnalazione di un cittadino la volante del commissariato di Vittoria ha colto in flagranza i due, che hanno anche aggredito gli agenti per tentare di fuggire, i due rumeni ubriachi sono stati arrestati dalla Polizia di Stato di Ragusa. L’arresto è avvenuto la notte tra sabato e domenica scorsi lungo la SP 31 (Scoglitti – Gela), nei pressi della Baia Dorica ed a poche decine di metri dalla discoteca “Sesto Senso”.
Gli arrestati, con le accuse di incendio boschivo, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali, sono Vlad Panainte e Mariun Bodgan Nastasa, entrambi abitanti a Gela. I due romeni, dopo una notte in discoteca, – dichiara la polizia – hanno innescato ben otto focolai al fine di dar fuoco ai terreni coltivati. La Polizia di Stato ha spento alcuni focolai mentre per gli altri è stato necessario il lavoro dei Vigili del Fuoco. Il gip ha convalidato gli arresti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito si serve dei cookie per l’erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l’analisi del traffico. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.