Calcio Catania: arriva Daniel Semenzato, terzino col vizio del gol

luglio 11, 2017

 

 

CATANIA – Lavori in corso a Torre del grifo, allo Stadio Massimino, all’interno e all’esterno. Nel centro sportivo rossazzurro ormai tutto è pronto per l’inizio del ritiro. Già domani arriveranno vecchi e nuovi per le visite mediche e i test atletici, poi il giorno successivo inizierà il duro lavoro sul campo, con una temperatura che sarà particolarmente torrida anche ad un’altitudine di circa 650 metri sul livello del mare. A Torre del grifo, intanto, è arrivato l’ultimo acquisto: Daniel Semenzato, che comunque era stato già preannunciato nei giorni scorsi. Mancava solo la firma sul contratto per poter ufficializzare l’operazione in entrata. Nato a Montebelluna l’11 gennaio 1987, il difensore ha sottoscritto un contratto biennale, legandosi al club fino al 30 giugno 2019. Con la maglia neroverde, nel girone B del campionato Lega Pro 2016/17, Semenzato, cresciuto nel settore giovanile dell’Inter, ha disputato 35 gare, impreziosite da 4 reti; successivamente, il laterale destro si è ben distinto anche in occasione dei playoff, contribuendo con 6 presenze ed un gol al brillante percorso della squadra friulana fino alla semifinale con il Parma, caratterizzata dall’eliminazione ai rigori. Nel triennio precedente, l’atleta veneto aveva garantito un fondamentale apporto al Bassano: nel 2014, promozione in Prima Divisione (siglato il record personale di marcature in una stagione, 6) e conquista della Supercoppa di Lega; nel 2015, in terza serie, 2° posto nel girone A e sconfitta in finale, ai playoff, contro il Como; nel 2016, giallorossi ancora sul podio del raggruppamento settentrionale. In uscita, invece, il portiere Pietro Terracciano, che è andato a titolo definitivo all’Empoli.

Lavori in corso dicevamo, non solo in senso metaforico. Al Massimino preoccupa un po’ lo stato di salute dell’erba del terreno di gioco, duramente messa alla prova dall’alta temperatura di queste settimane. Ma si potrebbe dire che è una emergenza, appunto, stagionale, dovuta anche al cicli vegetativo. Sicuramente il campo per le prime partite non sarà al meglio e speriamo che, nel corso del campionato, non presenti le gibbosità che in passato rendevano difficile il controllo a terra e spesso provocavano errori che dalla tribuna sembravano inspiegabili.

Domani, infine, inizierà la prima fase della campagna abbonamenti, per esercitare il diritto di prelazione.

D.L.P.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito si serve dei cookie per l’erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l’analisi del traffico. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.