Dopo le polemiche la risoluzione del contratto. “Gil, buona fortuna”,”Catania, addio”

maggio 27, 2017

 

 

 

CATANIA – Con riferimento alle più recenti dichiarazioni del calciatore Drausio Luis Sala Gil, riportate dagli organi di informazione, il Calcio Catania puntualizza quanto segue:

La risoluzione consensuale del contratto sottoscritta ieri, che sarà depositata lunedì, è frutto di un’intesa reciproca: il calciatore ha evidenziato malcontento, la società non ha ritenuto che Drausio Gil potesse rientrare nel progetto tecnico relativo alla prossima stagione sportiva;
Il Calcio Catania non ha mai avuto sentore di accadimenti così gravi ed eclatanti come l’episodio descritto dal calciatore nello sfogo personale diffuso, ieri sera, attraverso un noto social network. A tal proposito, il Calcio Catania rileva inoltre che è sempre necessario il ricorso ad una comunicazione corretta, caratterizzata da un’attenta informazione e da un’esatta rappresentazione, presupposti del concetto di notizia. In particolare, secondo il Calcio Catania non bisognerebbe mai definire “tifosi” i soggetti che esprimono intolleranza, violenza in qualsiasi forma e minacce. I tifosi del Catania ricercano emozioni e condivisione, offrono sentimenti e splendidi esempi di compostezza anche nelle avversità: meritano, pertanto, che la loro immagine collettiva sia tutelata;
Nella stagione sportiva 2016/17, Drausio Gil ha sommato 34 presenze con il Catania: tutto l’ambiente ed il nostro club, che ringrazia il calciatore per l’impegno e gli apprezzamenti ricevuti, hanno sempre assicurato le migliori condizioni di lavoro, in campo e fuori, quale logico e doveroso presupposto dell’attività.
Al calciatore, i migliori auguri per il prosieguo della carriera.
Le foto sorridenti tra gelati e pesce, a bordo piscina e sull’Etna sembrano ormai un lontano ricordo. Il sorriso brasiliano di Drausio Gil si è trasformato in un’espressione di paura e tristezza. Con un lungo post su facebook annuncia il suo addio a Catania e al Catania. E’ stato minacciato da un gruppo di tifosi. Non è stato di certo il migliore tra i rossazzurri, ma neanche il peggiore in una stagione da dimenticare, ma il rendimento in campo, ammesso che sia stato deludente, non può giustificare un’aggressione del branco. Ecco cosa ha scritto il difensore, che ha suscitato solidarietà e critiche sullo stesso social:

Voglio ringraziare attraverso questo post il calcio Catania e i miei compagni di squadra in questo anno.
E ‘stato un anno molto difficile, soprattutto all’inizio.
Ci sono stati più di 10 mesi di campionato dove so che ho fatto del mio meglio per cercare di portare il Catania dove dovrebbe stare. E’ molto triste vedere una piazza così che vive di calcio nelle categorie che non merita, Catania è grande e non merita di passare attraverso tutto questo periodo buio.
Abbiamo fatto… del nostro meglio e purtroppo non siamo riusciti a ottenere il nostro obiettivo.
Oggi lascio Catania, purtroppo a causa di problemi extra campo.Molte persone, tifosi e giornalisti non sanno ciò che realmente cosa è successo al di fuori del campo.
Purtroppo alla fine ho vissuto un episodio che mi ha fatto prendere la decisione di lasciare Catania.
Un gruppo di 30 tifosi hanno minacciato la mia famiglia quando eravamo a cena.
Ero molto triste, perché solo io so quello che ho vissuto qui, le difficoltà, e nonostante ciò ogni giorno, ogni allenamento ho fatto del mio meglio, combattuto non solo per la mia famiglia (i miei compagni di squadra), ma per questo club e questa città.
Anche se questo mi ha ferito, non mi sono mai lamentato di nulla, al contrario, ho cercato di essere professionale fino all’ultimo giorno e di lasciare a testa alta perché so che ho fatto del mio meglio.
Voglio essere in grado di ringraziare la famiglia di Catania, dal magazziniere al presidente perché sono sempre stato trattato con il massimo rispetto,so di avere trovato veri amici.
E per i veri appassionati che combattono insieme fino alla fine per il bene di questa città dico
Grazie a tutti per questo viaggio.
Oggi lascio Catania, ma la porterò sempre con me nel mio cuore
grazie

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito si serve dei cookie per l’erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l’analisi del traffico. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.