Catania, il cinismo di Bianco e il Rendiconto in ritardo

luglio 26, 2017

 

CATANIA – Il Sindaco Bianco e la sua giunta, colpevolmente, esitano il Rendiconto del Bilancio 2016 con 3 mesi di ritardo, causano ritardi nei pagamenti a imprese, cooperative sociali e dipendenti e poi tentano maldestramente di scaricare le responsabilità sul Consiglio comunale.  In queste ore con meschine manovre di Palazzo, si sta costruendo un castello di bugie e ricostruzioni artefatte della realtà, per costringere con un blitz quello che resta della ex maggioranza consiliare ad approvare, contro la legge e i regolamenti, la delibera con i suoi 24 documenti allegati
Ecco perché la città va a rotoli, per l’improvvisazione e la pochezza di un’ Amministrazione che fa del cinismo la propria cifra stilistica di fronte ai problemi che essa stessa crea e che con mezzucci tenta di coinvolgere nel disastro anche altri organi istituzionali come il consiglio comunale. La mia concreta solidarietà va ai lavoratori, agli operatori delle imprese e delle cooperative sociali, ai cittadini destinatari dei servizi pubblici, costretti a subire senza possibilità di replica le propagandistiche menzogne diffuse da un Palazzo sempre più distaccato dagli interessi generali dei cittadini .

Sebastiano Arcidiacono, vice presidente vicario del Consiglio comunale di Catania

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito si serve dei cookie per l’erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l’analisi del traffico. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.