Catania-Lecce: obiettivo vittoria

settembre 9, 2017

 

 

 

CATANIA – Allenamenti quasi in notturna per il tecnico Cristiano Lucarelli (nella foto) che vuole abituare i suoi a giocare in condizioni di luce e di orario simili a quelli della partita. Ieri, inoltre, lavoro sotto la pioggia intensa che per tutto il pomeriggio si è abbattuta sul versante etneo abbassando notevolmente la temperatura. Grande preparazione mentale all’avversario, una diretta concorrente, che proviene da una vittoria importante, a differenza del Catania battuto a Caserta. Il Lecce, però, dovrà rinunciare a due elementi importanti come l’attaccante Di Piazza, in gran forma, e Costa Ferreira. Catania al completo, invece, con il possibile esordio di Blondett.

“Non possiamo prepararci come fosse sempre l’ultima spiaggia, ma contro il Lecce sarà una partita importante che potrebbe riassettare la classifica. Abbiamo il dovere di cercare di vincerla – ha dichiarato l’amministratore delegato Pietro Lo Monaco -. È un avversario importante, è arrivato secondo lo scorso anno in campionato ed a buon punto nei playoff, dirà la sua fino alla fine. Fare risultato serve per due motivi: per l’autostima dei giocatori e per la gente. Abbiamo il dovere di essere competitivi fino alla fine. Credo all’importanza della pressione, la nostra piazza viene da un paio d’anni un po’ così e non ha più voglia di aspettare”. E la piazza sta rispondendo: 4.988 gli abbonamenti venduti fino a ieri sera, stamattina  superata quota 5.000.

Catania, stadio Angelo Massimino, ore 20,30

CATANIA (3-5-2): 12 Pisseri; 4 Aya, 5 Tedeschi, 16 Blondett, 13 Semenzato, 8 Caccetta, 10 Lodi, 23 Di Grazia, 20 Djordjevic; 7 Russotto, 11 Curiale. A disposizione: 22 Martinez; 26 Bogdan, 21 Esposito, 19 Manneh, 15 Marchese, 27 Biagianti, 17 Bucolo, 18 Fornito, 32 Mazzarani, 35 Correia, 29 Ripa, 34 Rossetti. All. Lucarelli.

LECCE (4-3-3): 22 Perucchini; 3 Di Matteo, 4 Mancosu, 5 Cosenza, 6 Arrigoni; 16 Drudi, 18 Caturano, 23 Cianci, 29 Armellino; 7 Torromino, 11 Pacilli. A disposizione: 1 Chironi, 12 Vicino; 2 Riccardi, 10 Lepore, 13 Valeri, 14 Megelaitis, 15 Marino, 17 lezzi, 20 Dubickas, 21 Tsonev, 25 Gambardella. All. Rizzo.

 

Arbitro: Massimi di Termoli

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito si serve dei cookie per l’erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l’analisi del traffico. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.