“Che fine ha fatto Baby Jane?” in tour a Parigi

marzo 21, 2018

CATANIA- Dopo il successo di critica e di pubblico il thriller psicologico “Che fine ha fatto Baby Jane?”, diretto da Sebastiano Mancuso, da Catania spicca il volo per una tournée parigina. Dal 23 marzo al 21 aprile lo spettacolo tratto dal romanzo di Henry Farrell e riadattato per la versione teatrale da Mirco Sassoli tra emozione e pathos sarà messo in scena al “Theo Theatre” di Parigi. “Una pièce- spiega il regista Sebastiano Mancuso- che volutamente si distacca dalla versione cinematografica attraverso una propria personalizzazione in modo da rendere omaggio alla versione originale”.

Uno spettacolo interpretato da Elmo Ler (Jane Hudson), Loriana Rosto (Blanche Hudson) e Antonella Scornavacca nel ruolo della governante. Un tributo ai miti, al divismo contemporaneo, alle disillusioni feroci e alle ambizioni deformate patologicamente e trasformate in uno stato mentale e sociale che altera il legame delle due sorelle fino al punto di essere vissuto come una maledizione, che entrambe vorrebbero recidere ma che non riescono a fare. “Dare vita ad un testo così impegnato ed emozionante realizzato in doppia stesura, italiano e francese,- dichiarano i tre attori protagonisti sulla scena premiati ad ogni replica con grandi e fragorosi applausi- è fonte di grande responsabilità e rispetto verso quei personaggi cosi fragili e forti, complessi nella loro semplicità, intrisi di tutte quelle contraddizioni dell’animo umano ed estremamente intensi”.

La storia, arricchita dalle scene e dai costumi di Laura Guidotto, tra le due sorelle Jane, bambina prodigio che vede troppo presto svanire i suoi sogni, e Blanche immobilizzata su una sedia a rotelle all’apice della carriera dopo un misterioso incidente stradale, tra alcool, depressione, violenza, rivalità e sensi di colpa con l’apporto del pluripremiato stilista Giampiero Nicita dopo aver lasciato senza fiato il pubblico siciliano ed italiano è pronta a conquistare la Francia.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito si serve dei cookie per l’erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l’analisi del traffico. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.