La camera ardente per Nicola Cipolla

luglio 31, 2017

PALERMO -La camera ardente del senatore Nicola Cipolla è stata allestita nel salone “Giuseppe Garibaldi Bosco” al primo piano della sede della Cgil Palermo, in via Meli, 5. Oggi, dalle ore 12 e fino alle 20, la camera ardente resterà aperta per accogliere l’omaggio di istituzioni, compagni, amici e cittadini.  Domani alle 10, sempre nella sede della Cgil, sarà dato l’ultimo saluto al senatore Cipolla. Tra gli altri interverranno i familiari, il sindaco Leoluca Orlando, la presidente del Cepes Anna Bucca, Ottavio Terranova, presidente del comitato provinciale Anpi Palermo, il consigliere comunale Giusto Catania, il segretario generale Cgil Sicilia Michele Pagliaro, il segretario generale Cgil Palermo Enzo Campo.

La Cgil di Palermo esprime il cordoglio per la morte di Nicola Cipolla.  Da domani a mezzogiorno, alla Cgil,  sarà allestita la camera ardente,  presso il saloncino “Giuseppe Garibaldi Bosco”, al primo piano della sede della Camera del Lavoro, in via Meli, 5.   I funerali si terranno martedì.
“Esprimo il cordoglio mio, del gruppo dirigente della Cgil e di tutto il sindacato   per la morte di Nicola Cipolla  e siamo vicini al dolore della  famiglia   – dichiara il segretario generale della Cgil Palermo Enzo Campo – Nicola Cipolla, protagonista della vita sindacale, politica e parlamentare siciliana, è stato un grande dirigente della Camera del Lavoro di Palermo. Il suo impegno antifascista   subito dopo la guerra lo vide diventare l’artefice della ricostituzione della Camera del Lavoro di  Palermo, di cui poi divenne responsabile,  e protagonista   dello storico  movimento contadino per la liberazione delle terre, che si andava estendendo il tutto il Mezzogiorno d’Italia.    Con Cipolla abbiamo lavorato a fianco in   tantissime importanti battaglie per la democrazia e in tante iniziative politiche e culturali. La camera ardente  sarà aperta a compagni, militanti, amici e cittadini che vorranno rendere omaggio alla memoria d un uomo che è stato uno dei più  grande dirigenti sindacale e politici siciliani”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito si serve dei cookie per l’erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l’analisi del traffico. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.