Regionali: centrodestra avanti, il Pd con Alfano è solo terzo

settembre 11, 2017

 

 

Niente da fare. L’intesa con Alternativa Popolare in Sicilia non aiuta il Partito Democratico. All’indomani dell’accordo tra Angelino Alfano e il PD i sondaggi riservati in mano a Nello Musumeci (candidato di Forza Italia, Fratelli d’Italia-An e Lega) e al Centrodestra (non Forza Italia), che Affaritaliani.it ha avuto modo di visionare, danno il democratico Fabrizio Micari stabile al 19% e fuori dai giochi, nonostante l’ufficializzazione dell’intesa con il partito di Alfano. Musumeci sale ulteriormente rispetto ad una settimana fa e arriva a toccare il 38% mentre il grillino Giancarlo Cancelleri resta stabile in seconda posizione (32%). Da segnalare la crescita di ben 2 punti, all’8%, del candidato della sinistra Claudio Fava.

Per quanto riguarda il voto di lista, Forza Italia si attesta sul 15%, Diventerà Bellissima (la lista personale di Musumeci) vale l’11%, la lista unitaria Fratelli d’Italia-NoiconSalvini è accreditata dell’8% mentre gli altri di Centrodestra sono intorno al 4%. Il Movimento 5 Stelle è al 32% così come Cancelleri mentre il PD precipita al 9%. Alternativa Popolare, probabilmente per colpa delle numerose defezioni, non va oltre il 3%. Stessa percentuale per la lista del Governatore uscente Rosario Crocetta. La lista di Leoluca Orlando, sindaco di Palermo, che sta mettendo insieme sindaci e amministratore non andrebbe oltre il 4%.

Da affaritaliani.it

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito si serve dei cookie per l’erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l’analisi del traffico. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.