G7 e turismo

maggio 27, 2017

 

 

 

ROMA –  Le Pro Loco siciliane collaborano con i due infopoint turistici autorizzati e  attivati dall’assessorato al Turismo della Regione Siciliana presso gli alberghi Capo Taormina (sede delle tv di Stato) e Hilton (dove è ospitato il mediacenter), strutture site rispettivamente a Taormina e Giardini Naxos.

L’iniziativa rientra nelle azioni previste dal protocollo d’intesa siglato dagli assessorati regionali al Turismo, all’Agricoltura ed ai Beni Culturali con enti, associazioni ed istituzioni, fra i quali il Comitato regionale dell’Unione Nazionale delle Pro Loco, al fine di promuovere le peculiarità e le attrattive del comprensorio di Taormina e Giardini Naxos, dell’Etna e, più in generale, della Sicilia.

Nei due infopoint  l’assistenza turistica agli oltre 3mila giornalisti è garantita dai dipendenti dell’ufficio Turistico regionale di Taormina, supportati dal personale delle Pro Loco ed in collaborazione con FederAlberghi

“Per le nostre associazioni collaborare nell’ambito dell’accoglienza prestata ai giornalisti rappresenta una grande occasione ed allo stesso tempo ci dà l’opportunità di esplicitare le potenzialità che le Pro Loco possono esprimere nella promozione dei territori”, afferma il presidente dell’ Unione Nazionale delle Pro Loco d’Italia, Antonino La Spina.

“E’ un’altra importante testimonianza – sottolinea l’assessore regionale al Turismo, Anthony Barbagallo –  della ormai consolidata, qualificata e sempre più apprezzata collaborazione professionale che le Pro Loco sono in grado di esprimere”.

Negli infopoint è disponibile materiale di informazione turistica fornito dall’Ufficio Turistico regionale di Taormina e dall’assessorato regionale al Turismo. Fra le iniziative previste, anche un programma di escursioni organizzato dai Gal del comprensorio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito si serve dei cookie per l’erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l’analisi del traffico. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.