Giarre, le glorie del volley sulla sabbia di piazza Duomo

luglio 13, 2017

 

 

GIARRE – Inaugurazione col botto,  sera nell’arena di piazza Duomo, che dal 14 al 16 luglio prossimi ospiterà la tappa mondiale del Pro Tour di Beach Volley, unica tappa italiana del World Championship Protour 2017 della Federazione mondiale (Wvbf – World beach volleyball federation). Saranno impegnate le più importanti coppie, maschili e femminili, del mondo, Italia, Brasile, USA, Germania, Francia, Singapore, Giappone, con ingresso gratuito. Su iniziativa dell’Asd Volley Papiro Giarre, presieduta da Pina Russo, di scena il torneo giovanile 2×2 maschile di beach volley. Otto coppie di atleti dell’ hinterland ionico etneo si sono cimentate in un torneo ad eliminazione diretta, dando vita ad una avvincente serata di sport, che ha avuto il suo momento clou nell’esibizione di ex giocatori, espressione del territorio, che negli anni passati hanno indossato i colori di prestigiose e storiche società pallavolistiche. Il torneo giovanile, ben giocato dai ragazzi, che hanno espresso un alto livello agonistico, si concluderà stasera con le semifinali e le finali, a causa di problemi di illuminazione. Si disputeranno la gara le coppie: Simone Zumbo – Davide Lombardo; Simone Lombardo – Andrea Lombardo; Peppe Biondo – Alberto Nicotra; Davide Calcabotta – Salvo Spina. Un momento di fortissima emozione è stato vissuto quando in campo è entrato Alberto Nicotra, figlio del compianto ex campione e allenatore Isidoro, prematuramente scomparso. Il coac è stato ricordato con un grande, caloroso applauso spontaneo partito dal campo e propagatosi sugli spalti, in ricordo di tutti gli ex atleti ormai scomparsi definiti “Atleti celesti: Dino Contarino, Domenico D’urso, Ezio Vitale, Giuseppe Grasso, Turi Messina, Pasquale Agrillo, Giovanni Sorbello. La seconda parte della serata è stata all’insegna dell’amarcord e della goliardia. Un finale di serata davvero piacevolissimo per il pubblico e soprattutto per le “vecchie glorie”, che si sono presentate in oltre 50, anche se alla fine solo 20 hanno giocato. All’inizio delle gare, commentate simpaticamente da Salvo Maccarrone, arbitri Raimondo Galati e “ad honorem” Pino Caffo dalla tribuna, gli ex atleti sono apparsi timorosi, ma poi entrando nelle partite si sono lanciati in un sano agonismo combattendo i tre set punto su punto. Palleggio sempre magico quello di Giuseppe Cannavò, punti conquistati con classe e potenza da Antonio Leonardi , Giovanni Arpi e Giovanni Spano, ma la palma di giocatore con la maggiore verve va senza dubbio assegnata al sempreverde Giovanni Finocchiaro. Questi, gli ex atleti invitati: Palleggiatori: Le Mura Sergio, Cannavò Giuseppe, Di Bella Leonardo, Bonomi Arturo Panebianco Michele, Agrillo Giuseppe, Sgroi Luca, Lo Po’ Attilio, Galati Nino, Tropea Maurizio, Candido Silvio, Pappalardo Andrea, Patane’ Leo, Costa Paolo, Foti Alfredo, Pagano David, Currenti Nunzio. Centrali: D’Anna Pippo, Di Pino Luigi, Torrisi Bruno, Zagami Alessandro, Giovanni Arpi, Ippolito Fazio, Salvo Russo Tony Rizzo, Brischetti Giuseppe, Trovato Gianluca, Spano’ Giovanni, Fresta Salvo. Schiacciatori: Finocchiaro Giovanni, D’Anna Nino, Leonardi Antonio, Cannavo’ Maurizio, Lizzio Pierpaolo, Barbagallo Enrico, Previtera Rosario, Fabio Conti, Patti Nello, Sciacca Maurizio, Scandurra Giuseppe, Zumbo Gino, Massimino Andrea, Longo Giuseppe, Vasta Santo, Grasso Salvatore, Patane’ Leo, Puglionisi Giovanni. Universale: Leotta Carmelo, Massimino Davide, Contarino Nardo.
Mario Pafumi

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito si serve dei cookie per l’erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l’analisi del traffico. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.