Gli scoppiati e Le-sperte si raccontano

aprile 14, 2018

 

 

 

 

VALVERDE – “Gli scoppiati” è una conferenza spettacolare dove Le-sperte raccontano; è l’esordio di un nuovo genere che avrà la sua partenza il 22 aprile alle ore 17.30 a Dendron associazione culturale a Valverde, in via pizzo Maugeri 26. La storia de “Gli scoppiati” sono le appassionanti vicende di quattro coppie, quattro destini immutabili, quattro vittime e quattro carnefici con ruoli perfettamente simmetrici. Il “Lui” della coppia Roberto Disma (attore professionista e fondatore del Teatro alla Lettera) nei ruoli di quattro figure maschili: padre, marito, fidanzato, figlio, che a volte funziona e a volte no. La “Lei” della coppia, Valentina Sinagra (attrice professionista, autrice del recente “Come Barbablù”) nei ruoli di quattro figure femminili: madre, moglie, fidanzata, figlia che (a quanto pare) funziona sempre. Siamo abituati a riflettere ed a rispecchiarci nel ruolo dell’altro o dell’altra? Siamo persone che “stanno insieme” e che si fanno del male pur volendosi bene? A queste domande risponderanno una psicosessuologa (Susanna Basile) e un’esperta di educazione sessuale (Gabriella Catania) nel ruolo di sé stesse, che commenteranno in maniera scientifica e divertente la narrazione teatrale di questi amori provvisori tenuti insieme da un odio definitivo. Siamo figli di coppie, ci mettiamo in coppia, e i nostri figli creeranno sempre delle coppie; siamo fiori e frutti allevati col tipo di attaccamento affettivo che abbiamo ricevuto ed agito in famiglia. Abbiamo avuto un attaccamento sicuro? Un attaccamento evitante? Un attaccamento ambivalente? O un attaccamento disorganizzato? “Chi semina vento raccoglie tempesta” dice un famoso proverbio, ma se il tutto viene sapientemente protetto può proliferare in una nuova terra d’Amore. E quindi dove far fiorire e sfiorire odio e amore se non all’interno di una Serra? Così il nuovo spazio di Dendron “Estatia”, a cura di Valerio Valino, viene fuori dal ripristino di un ex padiglione per la floricoltura, luogo che rinnova la propria anima accogliendo contenuti artistici e culturali: solo qui le “coppie scoppiate” potevano nascere dove ancora piante, alberi e roseti sono coltivati, insieme alla crescita delle persone, della loro sensibilità per entrare in contatto con la loro “vera natura”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito si serve dei cookie per l’erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l’analisi del traffico. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.