I panni sporchi si espongono in piazza

giugno 7, 2017

 

 

CATANIA – La piazza antistante il Teatro massimo Vincenzo Bellini è una tappa obbligata per i turisti, sia di giorno che di sera e notte. Per la bellezza dell’edifico dedicato alla musica lirica e sinfonica, per i numerosi bar e gelaterie della zona dove gustare granite e gelati e la sera luogo d’eccellenza per la movida  in centro storico, tra pub e pizzerie. Insomma, un luogo “sacro” per la sua valenza turistica e culturale. Purtroppo – e ripetiamo “purtroppo” – sulla piazza insiste anche l’ex Casa del mutilato, un edifico di epoca fascista, che può piacere o no, ma sicuramente è di interesse storico se non architettonico, abbandonato da anni, ripetiamo purtroppo, anche a causa dell’allora presidente della Provincia di Catania, Giuseppe Castiglione che non volle esercitare il diritto di prelazione. da allora l’edifico è abbandonato a s stesso, come mostrano le erbacce alte diversi centimetri, ma potrebbe diventare addirittura un albergo, stravolgendo la  natura del monumento stesso. Lo stato di degrado è evidenziato dai panni (sporchi o puliti) stesi sull’inferriata, probabilmente ad asciugare, da parte di qualche senza fissa dimora che si è accampato nella zona. Un bel vedere non per i catanesi – che sono abituati a molto peggio -, ma per i turisti che apprezzeranno di sicuro la civiltà di una città che offre stenditoi pubblici in una delle piazze più belle del centro storico.

L’iniziativa dell’aprile scorso degli attivisti di CasaPound non è servita a molto, evidentemente. Purtroppo.

D.L.P.

Foto di Giuseppe Coppola da fb

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito si serve dei cookie per l’erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l’analisi del traffico. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.