“Il colpo di coda”, storie del dopoguerra

novembre 16, 2017

 

CATANIA –  Venerdì 17 novembre, alle 18.00, al Mondadori Bookstore di Piazza Roma, Giuseppe Pelleriti dialogherà con lo scrittore Renato Pennisi, mentre tre attori della Compagnia teatrale Liotru, interpreteranno alcuni brani del testo. Arriva a Catania “Il colpo di coda” opera prima di Giuseppe Pelleriti, che trae spunto da fatti realmente accaduti nell’immediato dopoguerra a Centuripe, dove il libro è stato presentato lo scorso settembre. Edito da Prova d’autore il romanzo é già alla seconda ristampa avendo colpito il pubblico e per la trama corale e ricca di colpi di scena, e per il particolare uso che fa del dialetto.
Un racconto avvincente con intrecci tra miseria, passioni, potere e criminalità, che si svolge lungo il triennio che porterà il Paese al passaggio dalla monarchia alla repubblica. Tutto ruota attorno alle gesta di Cicciu Dottori, un comunista che vuole fare la rivoluzione, e che raccoglie attorno a sé un nutrito schieramento di uomini per poi trasformarli in banditi, che si offrono come sostituti dello Stato. Nell’eterna lotta tra il bene e il male a Dottori e alla sua banda si contrappongono i carabinieri, il sindaco, il prefetto e l’alta borghesia. Il tutto condito dalle gesta amorose del brigante, dotato di una forza fisica e di un’astuzia fuori dall’ordinario, e da momenti di vera comicità narrativa. Giuseppe Pelleriti nasce nel 1963 a Milano da genitori siciliani emigrati i quali, sentito il richiamo della madre terra, rientrano dopo appena qualche anno, permettendo così all’autore di vivere in Sicilia sin già dalla prima infanzia. Seppur intraprende studi di natura tecnica, l’interesse per la storia, la letteratura e la narrativa cresce sempre più fino a diventare una vera e propria passione travolgente. Oggi è consulente d’impresa e vive a Centuripe, un paese in provincia di Enna arroccato su uno dei monti dell’entroterra siciliano da dove ama creare la trama dei suoi racconti.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito si serve dei cookie per l’erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l’analisi del traffico. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.