Il contrasto della Guardia di finanza all’economia mafiosa

giugno 24, 2017

CATANIA – Nei giorni scorsi è stato presentato il bilancio dell’attività della guardia di finanza di Catania in occasione del 243esimo anniversario di fondazione del corpo: duecentoquarantasei confische di beni per un totale di 248.751.232 euro, 144 chili di stupefacenti sequestrati, 48 evasori totali e 93 lavoratori in nero scoperti. La cerimonia si è svolta nella caserma Angelo Majorana alla presenza, del comandante regionale Ignazio Gibilaro. Il colonnello Roberto Manna ha ceduto il posto al generale Antonio Nicola Quintavalle Cecere, nuovo comandante della stazione etnea. Il colonnello Manna, dopo quattro anni, assumerà un importante incarico presso il comando generale della guardia di finanza di Roma. Il generale Antonio Nicola Quintavalle Cecere, laureato in Giurisprudenza e in Scienze della Sicurezza Economico-Finanziaria, è nato a Napoli il 18 marzo 1966 ed è coniugato. Nel corso della sua carriera è stato assegnato al comando di vari reparti territoriali, del gruppo di investigazione sulla criminalità organizzata di Napoli e del nucleo di polizia tributaria di Bari, proviene dal II reparto Coordinamento Informativo e Relazioni Internazionali del comando Generale.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito si serve dei cookie per l’erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l’analisi del traffico. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.