Il rossore non è un colore politico. Erika Marco si dimette. Ma solo dal gruppo consiliare

giugno 6, 2017

 

 

 

 

CATANIA – A una settimana dalla bufera giudiziaria che ha coinvolto il padre, la madre, un fratello e lo zio, presunti regista delle ruberia all’Istituto musicale Vincenzo Bellini con un “buco” da 14 milioni di euro accertati fino ad ora negli ultimi dieci anni, la consigliera comunale Erika Marco si è dimessa. ma non dal Consiglio, come sarebbe opportuno per un senso di dignità personale e di rispetto dell’istituzione che rappresenta, ma dal gruppo consiliare. E forse la consigliera imperturbabile l’ha fatto di controvoglia, magari sollecitata dai leader politici di Articolo 4, Luca Sammartino e Valeria Sudano che avranno avuto qualche rossore dopo che si è scoperchiata la pentola.  Marco, quindi, torna al gruppo misto. Senza imbarazzo politico e, cosa ancor più grave, personale.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito si serve dei cookie per l’erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l’analisi del traffico. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.