“Learn by Movies” il cinema insegna a parlare

aprile 24, 2017

|Alessia Castelli|

Il Centro linguistico multimediale d’Ateneo, con il contributo di Ersu Catania, presenta la XIV edizione del progetto cinematografico in lingue straniere “Learn by Movies”, al momento in corso fino a giovedì 1 giugno. Il cinema Odeon è lo spazio scelto per la proiezione di dodici film dai generi piu’ distinti: dal comico al fantasy fino a temi più drammatici e altri legati al mondo del musical. Gli ultimi film saranno invece trasmessi all’Arena Argentina. Storie appassionanti selezionate con precisione consentono di migliorare la comunicazione e la conoscenza sintattica dei partecipanti in inglese, spagnolo, russo, giapponese, arabo, francese, tedesco e danese.  L’interessante iniziativa  nasce nel 2001 per volontà dell’ex Facoltà di Lingue straniere a Catania ma successivamente subisce un arresto che termina nel 2014, anno in cui riprendono le attività, accompagnate dall’entusiasmo e dal vivo coinvolgimento di tanti studenti universitari.

 A seguire, il programma ufficiale dell’attuale edizione:

 Little sister: film drammatico diretto da Hirokazu Kore’ eda. Tre sorelle della città di Kamakura scoprono di avere una sorellastra al funerale del padre, che le aveva abbandonate quindici anni prima per seguire la sua nuova compagna. Tra le tre donne e la ragazza nasce una dolce complicità che le porta a convivere insieme.

Sing street: film musicale diretto da John Carney. Ambientato nella Dublino degli anni ’80, racconta le vite di alcuni adolescenti emarginati che troveranno nella musica libertà e fratellanza. Conor, un ragazzo di quattordici anni , sente molto la pressione dovuta ai problemi economici della sua famiglia e agli atti di bullismo di cui è vittima e, per amore e voglia di lasciarsi alle spalle le incalzanti difficoltà, si lancia in una fantastica avventura musicale diventando il leader di una band, i “Sing Street”.

 Toni Erdmann: diretto da Maren Ade, affronta la tematica del conflitto generazionale e della scoperta dell’importanza della sfera affettiva, attraverso i teneri divertimenti che Winfried Conradi, ex insegnante di musica, compie per avvicinarsi alla figlia Ines, creando un personaggio immaginario a cui da il nome “Toni Erdmann”.

 Neruda: film storico del regista cileno Pablo Larrain, incentrato sulla vita dello scrittore e politico Pablo Neruda in piena epoca comunista.

 Parola di Dio: lo studente russo Veniamin, irremovibile integralista cristiano, vive un fervente conflitto contro Elena, la sua insegnante di biologia, perché non accetta la tesi evoluzionistica sull’esistenza umana e la libera educazione sessuale durante le ore di lezione. Kiril Serebrennikov propone dunque una questione coraggiosa quale la religione impiegata come arma di manipolazione.

Fantastic beasts and where to find them: film vincitore del Premio Oscar per i migliori costumi, narra le magnifiche vicissitudini dell’eccentrico mago Newt Scamander, vissuto molti anni prima del celebre mago Harry Potter.

El Clan: film argentino basato su un fatto di cronaca conosciuto come il “caso Puccio”. Per arricchirsi, Arquimedes Puccio, con l’aiuto del figlio Alejandro, organizza vari sequestri di persona che terminano con omicidi reali a danno delle vittime. Quando la vicenda viene scoperta, Alejandro tenta il suicidio quattro volte ma sopravviverà fino al 2008.

La la land: omaggio ai musical anni ’50 che racconta la storia d’amore tra Mia, attrice, e Sebastian, pianista jazz.

Il padre d’Italia: Paolo e Mia sono i protagonisti della vicenda emozionante sulla ricerca di certezza per la vita della bambina che Mia aspetta. Dopo molte avventure e difficoltà, la bambina verrà accettata da Paolo, che la crescerà con il nome Italia.

Laurence anyways: Laurence, professore di letteratura e scrittore molto stimato, confessa alla fidanzata Fred il suo desiderio di diventare una donna. La ragazza prova un forte sentimento di disagio che lascerà spazio alla volontà di aiutare Laurence a sostenere il percorso verso la sua nuova identità. I due saranno destinati a separarsi ma si rincontreranno dopo molto tempo senza mai riprendere la relazione.

Demain: documentario in capitoli sulla questione ambientale nato dall’ispirazione di alcuni viaggi in Europa, Stati Uniti e India compiuti dai registi Cyril Dion e Melanie Laurent.

Arrival: storia di fantascienza tratta da un racconto intitolato “ Storia della tua vita”, scritto dall’autore Ted Chiang.

Land of mine: ispirato a fatti realmente accaduti legati alla dura condizione dei prigionieri di guerra tedeschi costretti a rimuovere le mine con cui la Germania aveva intenzione di attaccare la Danimarca durante la seconda guerra mondiale.

Silvered Water. Syria self portrait: documentario pubblicato nel 2014 che esibisce le crudeltà commesse dalla guerra civile siriana.

Quale modo migliore per imparare la vostra lingua preferita senza il bisogno di stare per ore su libri e riassunti? Learn by Movies rappresenta un’occasione da prendere al volo e certamente non vi lascerà insoddisfatti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito si serve dei cookie per l’erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l’analisi del traffico. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.