Mascalucia, triangolare di beneficenza a favore dell’ispettore Luigi Licari

dicembre 16, 2017

 

 

 

 

MASCALUCIA – Il Comune di Mascalucia, sempre in prima linea contro la violenza, organizza, un evento unico nel panorama siciliano. Nello stadio comunale “Bonaiuto Somma” di Mascalucia, sabato 16 dicembre alle ore 10, si terrà un triangolare di beneficenza a favore dell’ispettore Luigi Licari. Saranno impegnate le squadre dell’Associazione nazionale dei Magistrati di Catania, la All Stars di Sicilia (nella foto)con la partecipazione di giornalisti, attori, il sindaco Giovanni Leonardi e il vice sindaco, Fabio Cantarella, e la squadra della Polizia municipale di Catania.
«Vogliamo lanciare un messaggio sociale molto forte – ha commentato il sindaco, Giovanni Leonardi – coinvolgendo tutte le nuove generazioni e aiutando concretamente la famiglia Licari». «Tutti insieme per dire no alla violenza e per sostenere la famiglia dell’ispettore Licari – ha sottolineato l’assessore allo Sport e vice sindaco, Fabio Cantarella. -; dopo quel tragico evento l’ispettore Licari non si è ancora ripreso e necessita di cure costose».

Tutti, tra l’altro, chiamati all’appello da Luca Napoli e che hanno sposato la giusta causa della solidarietà. Luca Napoli è l’ideatore e fondatore della All Stars Sicilia, una squadra di calcio che ha come scopo principale quello di richiamare, unire, accomunare, aggregare tutti contro l’indifferenza, l’egoismo, le ostilità della vita quotidiana.

“Sono fiero ed orgoglioso di aver creato una squadra – ha affermato Luca Napoli – che su tutto il territorio nazionale ci permette di raccontare la vera Sicilia e i veri siciliani. Di solito siamo abituati a vedere i protagonisti delle All Star Sicilia sullo schermo televisivo o in altri contesti, adesso possiamo direttamente conoscerli ed apprezzarli sul campo da gioco. Tutti insieme per far divertire la gente e regalare un po’ di spensieratezza che in questo momento è necessaria. Vogliamo regalare sorrisi e fare del bene”.

 

Saranno presenti rappresentanti delle istituzioni anche dei Comuni viciniori, rappresentanti dell’Arma dei Carabinieri e delle altre forze dell’ordine, della magistratura e della Procura di Catania.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito si serve dei cookie per l’erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l’analisi del traffico. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.