Milano, un viaggio nella Sicilia di ieri e di oggi: da Capuana alla Grasso

novembre 10, 2017

|Martina Pumo|

MILANO – L’atmosfera della letteratura siciliana di fine Ottocento prende vita nella mostra Scrittura di Luce. La Sicilia di ieri e di oggi nella visione fotografica di Capuana, Verga e Argentiero. Si potrà ammirare questa suggestiva esposizione presso lo Scalone Monumentale di Palazzo Sormani dal 31 ottobre al 5 gennaio 2018, con ingresso libero. Un incredibile viaggio visivo, un inno alla Sicilia, alla sua terra, ai suoi abitanti, un ponte tra passato e presente tra le parole di grandi scrittori, di ieri e di oggi. Curata da Alberto Mutti e in collaborazione con l’Archivio Fotografico Italiano, la mostra  racconta la letteratura Siciliana dell’Ottocento attraverso le fotografie scattate da Luigi Capuana e Giovanni Verga e i loro rapporti epistolari, con lettere autografate e manoscritti, li stessi che sono custoditi dal fondo di Luigi Capuana di Mineo. Nell’esposizioni, sono presenti anche gli scritti di Capuana e Verga, tra questi anche le rare edizioni appartenenti al Patrimonio della Biblioteca Sormani. Un viaggio attraverso le immagini suggestive, i racconti sospesi nel tempo, le parole che hanno influenzato anche l’opera di questi artisti, con sfondo la Sicilia dell’Ottocento, ispiratrice e culla di menti eccelse. Le fotografie di Claudio Argentiero rendono questa esposizione ancora più ricca, ripercorrendo i luoghi e gli scorci immortalati da Capuana e Verga così come sono oggi, insieme ai commenti letterari della scrittrice Silvana Grasso. Un viaggio nella Sicilia senza tempo, attraverso le parole dei grandi artisti che hanno saputo raccontarla, ispiratrice e soggetto, una terra ricca che si mette in mostra in questa esposizione, nel cuore di Milano.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito si serve dei cookie per l’erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l’analisi del traffico. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.