Militello in Val di Catania, Astorina: “Amareggiati dal dannoso protagonismo di qualcuno”

luglio 1, 2017

 

 

 

MILITELLO IN VAL DI CATANIA – Dopo il clamoroso 6-6 di ieri sera in Consiglio comunale tra Giuseppe Astorina e Antonio Lisciandrano, in corsa per la carica di presidente, Astorina – già candidato sindaco – ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Siamo amareggiati, perché ieri la democrazia ha lasciato spazio a dannosi protagonismi, per la città tutta, figli di inettitudine e incapacità amministrativa. Non vogliamo dibattere su scelte adottate da altri partiti, non ci appartiene per carattere personale e formazione politica; però è nostro dovere, da rappresentanti in seno al civico consesso, chiamati dal popolo ad evadere le istanze popolari, condurre strenue lotte per difendere il valore dei principi inviolabili della nostra costituzione che permettono a tutti noi di poter contribuire, liberamente, per la crescita socio culturale nonché economica del nostro paese. Non ci arrenderemo, pertanto, – continua Astorina – non lasceremo le sorti della nostra comunità nelle mani di chi, ieri ha dimostrato, senza dubbio alcuno, la volontà di ritenere preminente l’interesse partitico beffeggiando il consenso elettorale tramite cui è stato indicato come primo cittadino. Siamo convinti che insieme riusciremo a portare in alto i cuori.  D’altronde la vittoria appartiene al sognatore che non si arrende mai. Il resto è tutto palcoscenico”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito si serve dei cookie per l’erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l’analisi del traffico. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.