Militello in Val di Catania, Burtone subito tra le fiamme

giugno 16, 2017

 

 

 

 

MILITELLO IN VAL DI CATANIA – Fascia tricolore dalla spalla al fianco, mano sul cuore e tanta emozione dentro. Giovanni Burtone sembrava una recluta della politica e delle istituzioni, quaranta anni e passa da Rino Nicolosi a Matteo Renzi,  sono stati spazzati via in un attimo ed ha provato le sensazioni di un neofita.

“È una fascia che pesa e non sarà mai leggera. In ogni piccola fibra di questo tricolore c’è ciascun militellese con il suo valore, le sue preoccupazioni, le sue speranze. C’è la storia di una comunità  fiera e orgogliosa – ha detto il neo sindaco -. Spero di esserne all’altezza e non farò mancare il mio impegno per onorarla. Partiamo per affrontare questa nuova sfida”. E dopo la prima alba passata a controllare il servizio di raccolta dei rifiuti urbani, eccolo maniche arrotolate e giacca sul braccio in mezzo alle sterpaglie insieme ai vigili del fuoco impegnati a spegnere focolai d’incendio nelle campagne, puntuale emergenza di stagione.

D.L.P.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito si serve dei cookie per l’erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l’analisi del traffico. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.