Operazione The band, Erika Marco deve dimettersi

maggio 30, 2017

 

 

 

CATANIA – Non è indagata, ma padre, madre, un fratello e lo zio sì, coinvolti nell’operazione The band. Dimettersi dall’incarico di consigliera comunale crediamo sia un atto di responsabilità e dignità. da parte di Erika Marco.  Costringere,  come ha fatto in passato,    un legale a virtuosismi giuridico-morali, come ha fatto in passato, per giustificare il suo attaccamento alla poltrona, pensiamo sia sbagliato. Ci aspettiamo anche una ferma presa di posizione dei big politici che di recente l’hanno accolta nel loro gruppo. Non siamo giustizialisti, né colpevolisti, ma quanto è accaduto è estremamente grave e non riteniamo che un banale “io non c’entro”, suffragato da termini giuridici e scuse di comodo, possa essere accettato da una città che ha bisogno di legalità, fuori dal Palazzo, dove imperano posteggiatori e ambulanti abusivi, e soprattutto dentro il Palazzo.

D.L.P.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito si serve dei cookie per l’erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l’analisi del traffico. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.