Pallavolo maschile, A2: Messaggerie, finalmente!

novembre 19, 2017

 

 

 

 

CATANIA – L’incantesimo è stato spezzato e dopo cinque partite quasi a bocca asciutta, uno solo il punto conquistato, per Messaggerie  Catania arrivano una vittoria in casa, tre punti in classifica e una dose massiccia di fiducia per avere messo ko l’Emma Villas Siena dopo quattro tempi di gioco: 3-1 (19-25, 25-21, 25-23, 25-20).

Primo set, primo punto: Danilo De Santis. Ma il freno a mano rossazzurro all’inizio è tirato, è evi-dente che la recente storia di sconfitte pesa come un macigno contro un Emma Villas che vuole vin-cere è accorciare le distanze con le prime della classe. Vedovotto porta il primo break di quattro punti (3-7), De Santis non ci sta (10-12). Ferreira risponde con un attacco schiaffo per la ricezione etnea (10-14). Il Catania comincia a venire fuori, con Sideri di banda, Finoli che mette a terra quel punto di mano sinistra che non si vedeva da tempo, ma non basta. Un ace di Ferreira vale il primo set point per i senesi (18-24). Un errore, ma poi i giochi si chiudono (19-25).
Nel secondo set gli equilibri cambiano con una ritrovata sicurezza degli etnei. De Santis, servito da Finoli, sbarella a terra una palla imprendibile (2-1), Sideri approfitta dei vuoti della ricezione Emma Villas e mette a segno (3-2). Emma Villa si rifà sotto (5-5), ma il muro rossazzurro con Bonacic e Pizzichini è implacabile (8-5), l’Emma villas chiama il time out. I rossazzurri aumentano la distanza (10-5) e la squadra si coordina per recuperare gli attacchi del Siena. Il libero Spampinato, recupera palle impossibile schiantare per fare male, e mettere Bonacic nelle condizioni di firmare un nuovo break (12-5). Il Siena si riprende con Vedovotto (12-6), ma è un fenomenale Razzetto a riportare riporta i suoi ancora avanti (15-12). Vedovotto si fa spazio (23-21) e Rigano chiama i suoi. Al rien-tro Razzetto mette nelle mani del Catania la palla del set point (24-21), quella che fa sognare e che infonde il coraggio a Bonacic che con un ace manda in delirio il PalaCatania (25-21).

Nel terzo set la fiducia è ritrovata e gli etnei forzano la mano insieme al pubblico che scende in campo con un supporto oltremodo evidente. Sideri spara attacchi nella parte vuota del campo avversario (7-5), Pizzichini mette a terra punti (9-6), ma poi si pareggia (10-10) . Siena sorpassa con Fe-drizzi (10-11), ma Bonacic riporta Messaggerie Bacco in vantaggio(15-13). Sideri di banda (15-13), un ace del cileno (17-13) , si ritorna in pareggio (18-18), e Pizzichini a muro fa ripartire la corsa in avanti (19-18). Finoli regala il primo set point con la sua messa a terra (24-22) e Bonacic galvanizzato chiude il set (25-23).

Nella quarta frazione di gioco in campo c’è quella cattiveria agonistica che non si vedeva da gior-ni. Il pubblico ancora una volta entra in campo. Si gioca punto su punto (12-12). Prima Bonacic e poi Razzetto conquistano un break importante per i rossazzurri (20-18). Vedovotto manda fuori e il pubblico ci mette del suo (23-18). Stefano Chillemi in battuta mette Pizzichini nelle condizioni di firmare il primo match point (24-19), ci riprova dopo ma il Siena annulla tutto (24-20). Poi ci pensa Danilo De Santis e l’atmosfera del PalaCatania è di quelle di grande festa.

“E’ stata la dimostrazione che siamo la squadra che aveva iniziato il Campionato con la una grinta speciale – commenta mister Gianpietro Rigano – Questa vittoria è stata importante per tutti, per in-fondere quella fiducia che ci permetterà di affrontare con il giusto animo le partite di ritorno”. “E’ stata una di quelle partite che tutti vorrebbero giocare e con noi c’è stato un giocatore fonda-mentale: il pubblico del PalaCatania che, come sempre, è stato determinante e che ci ha aiutato nei momenti più difficili”. Così Danilo De Santis, prima di andare a festeggiare la vittoria con i suoi.

Messaggerie Bacco Catania – Emma Villas Siena 3-1 (19-25, 25-21, 25-23, 25-20)

Messaggerie Bacco Catania: Finoli 4, Bonacic 21, Razzetto 5, De Santis 16, Sideri 10, Pizzichini 5, Pricoco (L), Chillemi 0, Spampinato (L). N.E. Tulone, Torre, Arena, Reina. All. Rigano.

Emma Villas Siena: Fabroni 4, Fedrizzi 11, Spadavecchia 6, Ferreira 8, Vedovotto 19, Bargi 4, Po-chini (L), Giovi (L), Di Tommaso 0, Braga 2, Melo 3, Nemec 0, Gradi 0. N.E. Graziani. All. Bagnoli.

ARBITRI: Carcione, Caretti.

NOTE – durata set: 24′, 31′, 32′, 28′; tot: 115′.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito si serve dei cookie per l’erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l’analisi del traffico. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.