Pubbliservizi, Gangemi (Ugl): “Gestione da piccola bottega”

luglio 8, 2017

 

 

CATANIA – “Alla Pubbliservizi ormai non c’è giorno che passa in cui non si registra un fatto che conferma la gestione disastrosa, approssimativa ed improvvisata del presidente Ontario.” Lo dice a chiare lettere il segretario provinciale della federazione Ugl igiene ambientale Santo Gangemi, dopo il nuovo atto del vertice della partecipata. Nelle ultime ore, infatti, Ontario ha fatto sapere di aver disposto il pagamento della quattordicesima, liquidandola per intero ad una parte dei dipendenti e per una percentuale all’altra, non fornendo alcuna spiegazione in merito. Voci di corridoio, peraltro, dicono che lunedì a questi ultimi sarà versata la rimanenza. Un atto che ha subito prodotto l’indignazione della Ugl, che attacca senza mezzi termini il presidente di Pubbliservizi: “Prima senza motivo inizia a disporre la rimodulazione dei turni nel periodo estivo senza alcuna contrattazione, interrompendo senza alcun motivo plausibile le relazioni con le sigle sindacali poi, di recente, da il via ad una vera e propria spartizione delle quattordicesime discriminando i lavoratori. Ci troviamo di fronte ad un modo di gestire una società così importante al pari di una piccola bottega di proprietà, senza seguire le regole più basilari che disciplinano la conduzione aziendale. Questo genere di atteggiamenti ci continuano a sorprendere perché, all’atto della nomina, Ontario ci era stato presentato e prospettato come un ottimo capitano d’industria. Quel che ci auguriamo – conclude Gangemi – è che presto lo stesso vertice possa essere folgorato sulla via di Damasco e ritornare sui propri passi, abbandonando l’idea di coltivarsi anche lui un cerchio magico.”

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito si serve dei cookie per l’erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l’analisi del traffico. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.