Regionali, Di Pietro-Alfano e la Sicilia del valore

luglio 9, 2017

 

 

Daniele Lo Porto

CATANIA  Faccio zapping su fb e incappo in un post da insolazione. L’autore è professionista noto e apprezzato, persona credibile e attenta. Avrà letto qualcosa che mi è sfuggito o forse le sue fonti sono ben informate. Riporto, in sintesi, quanto scrive:

“Vi ricordate L’Italia dei Valori, il partito fondato da Antonio Di Pietro? Il partito che doveva moralizzare la politica italiana?  Il partito che ha fatto eleggere in Parlamento Di Gregorio, Razzi e Scilipoti? Bene. Continua l’impegno per il cambiamento. Dicono che alle prossime elezioni regionali, in Sicilia, farà  una lista unica di centro insieme ai partiti di Alfano, di Cesa, di Romano…. Candidato presidente Gianpiero D’Alia o, in subordine, Giovanni La Via. Possibile, anche, un’alleanza con Forza Italia”.

Sembrerebbe uno scenario di fantapolitica da incubo, invece potrebbe essere un’ipotesi più che possibile, se non addirittura probabile. Gianfranco Miccichè sta facendo di tutto per non sostenere Nello Musumeci, Nello Musumeci non si farebbe sostenere più da chi lo ha tradito negli ultimi giorni di campagna elettorale nel 2012; Alfano è  il “trottolino amoroso” inarrestabile, ma captata una sonora bocciatura da candidato presiedente ha fatto un nobile passo indietro rinunciando a Palazzo d’ Orleans per blindarsi alla Farnesina. Di Di Pietro non avevamo, onestamente, sue notizie da anni dopo qualche problema su proprietà immobiliari del suo partito, se non ricordo male. Vedremo se l’indiscrezione postata su fb diventerà realtà.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito si serve dei cookie per l’erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l’analisi del traffico. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.