Regionali, la spalla di Crocetta è stato il M5S non il Pd

settembre 11, 2017

 

 

 

PALERMO – “Il male della Sicilia è il silenzio dei potenti. L’opposizione all’Assemblea regionale non ha brillato certo in questa legislatura. – commenta il senatore di Mdp – Articolo 1 Francesco Campanella rispondendo al candidato alla presidenza della Regione Giancarlo Cancelleri che oggi durante una conferenza stampa ha dichiarato che la vera opposizione all’Ars è stata fatta dal Movimento Cinque Stelle – Il M5S, numeri alla mano, tra votazioni a favore, mancanze di numero legale ed altre situazioni simili sono stati obiettivamente la spalla su cui si è adagiato il governo Crocetta, che ha potuto fare affidamento su di loro forse più che sul Partito democratico. L’idea che possano governare la Sicilia come hanno fatto opposizione mi fa, francamente, paura. Mi fido di più di Claudio Fava, che ha passato una vita a denunciare i rapporti tra pezzi di borghesia, pezzi di politica corrotta e pezzi di criminalità organizzata che non di un movimento che non ha dato prova di analogo coraggio e schiettezza”.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito si serve dei cookie per l’erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l’analisi del traffico. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.