San Giuseppe: identità, culto e tradizione

agosto 26, 2017

 

 

SANTA MARIA DI LICODIA – In occasione della Festa estiva di San Giuseppe, con il patrocinio del Comune di Santa Maria di Licodia e della Parrocchia  SS Crocifisso è stata inaugurata ieri sera nei  locali della parrocchia SS Crocifisso, siti in Piazza Regina Elena 13, la mostra dal titolo “La Festa di San Giuseppe a Santa Maria di Licodia, Identità, Culto e Tradizione” ideata da Silvana Ronsisvalle con la collaborazione di Riccardo Spoto e il coordinamento di padre Santino Salamone. La mostra, che si articola in diverse sezioni, si avvale della presenza simultanea di diverse esposizioni che svilupperanno l’aspetto liturgico, storico e devozionale.

I 120 scatti, selezionati e censiti, partendo da una ricognizione fotografica che va dagli inizi del ‘900 fino ai giorni nostri, raccontano la festa e saranno posti a confronto con foto odierne realizzate da fotografi professionisti e amanti della fotografia, come Vincenzo Ronsisvalle, che si è dedicato per anni all’arte fotografica.
A contribuire al prestigio dell’esposizione la foto di Claudio Bonaccorsi, segnalata al concorso Fotografico Nazionale svolto a Isernia nel maggio 2017, che indaga il rapporto tra il Santo e la folla di fedeli: un percorso nel tempo, seppur recente, per cercare di intuire come sia radicata nei licodiesi la devozione per San Giuseppe, un’eccezionale esposizione in cui la fotografia si mette al servizio della storia, con immagini evocative.
La mostra, che vuole essere un omaggio al culto e alla devozione del Santo Patrono oltre al percorso fotografico, prevede un percorso liturgico, con l’esposizione della cameretta di San Giuseppe e dei paramenti sacri. “I Nostri Santi tra culto, devozione e storia civile” è il titolo dell’installazione multimediale dedicata alla sezione storica. Un percorso storico cultuale elaborato nell’ambito della mostra allestito nella struttura monumentale medievale di Palazzo Comunale a cura di Gino Sanfilippo, da un progetto grafico di Benedetto Rizzo con la collaborazione di Salvo La Rosa.
Al percorso circuitale si unisce la Collettiva dal titolo “Arte e Artigianato”, allestita nei locali a piano terra del Palazzo Municipale con inaugurazione sabato 26 agosto ore 20:00.
“Tante manifestazioni – dichiara l’assessore alle Politiche Culturali Mirella Rizzo (nella foto) -, che spaziano dal volontariato alla musica, all’arte fino a toccare gli aspetti storici del nostro centro, faranno da cornice alla devozione e alla fede che Santa Maria di Licodia ha per il Suo Santo Patrono. È doveroso un ringraziamento a tutti coloro che con il loro impegno hanno contribuito a rendere così ricco e denso uno dei momenti più attesi da tutta la collettività”.
Eventi culturali che fanno da preludio per quello che poi sarà la festa nella città in onore dei festeggiamenti del patrono: interazione tra diverse forme artistiche, ma anche contaminazioni tra sacro e profano, tra suggestioni di culture antiche, arte e medievalità, che da sempre caratterizzano la cultura licodiese e la venerazione del Santo.
Sarà possibile visitare il percorso espositivo dal 26 agosto al 3 settembre nei seguenti orari: dalle 18:00 alle 21:00.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito si serve dei cookie per l’erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l’analisi del traffico. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.