Voci nuove a Miscarello

agosto 6, 2017

 

 

GIARRE – Una bella XXVII edizione del “Festival voci nuove di Miscarello”, uno dei primi e più antichi di Sicilia, quella di sabato 5, grazie all’impeccabile organizzazione coordinata dal vulcanico Orazio Maccarrone, che ha anche condotto la serata, insieme alla showgirl Cinzia Bonaccorsi. Podio tutto al maschile quest’anno, nella categoria “Big”. A conquistare l’alloro di vincitore assoluto è stato il catanese Andrea Romano, (nella foto in alto) che ha vinto nettamente, grazie alla bella e personale interpretazione del brano “Peaces of a dream” di Anastacia, incantando il pubblico e la giuria. Al secondo posto, con un’esecuzione pulita e vigorosa di “Angels” di Robbie Williams, si è classificato il paternese Stefano Tomasello, (nella foto sotto)) mentre al terzo posto si è classificato di misura dopo uno spareggio, un altro catanese, Maurizio Di Maria (foto in basso), con una interessante interpretazione di “Uomini soli” dei Pooh. La sezione “Junior”, quest’anno ribattezzata “Voci bianche”, istituita lo scorso anno, è stata vinta dalla quattordicenne Giordana Petralia, che ha trascinato pubblico e giuria interpretando in modo coinvolgente e grintoso “I know where I’ve been”, cavallo di battaglia di Queen Latifah. Ai posti d’onore si sono classificate Miriam Di Mauro
e Serena Grasso 3ª 8nella foto in basso) . L’incantevole scenario della “terrazza di Giarre” di Miscarello è stato ancora una volta degna cornice di una manifestazione arricchita dalla presenza del sindaco, Angelo D’Anna di alcuni consiglieri comunali e di una qualificata giuria di esperti e giornalisti. Una targa ricordo, “per aver presentato le edizioni del Festival dal 1968 al 1973”, dalle mani del sindaco D’Anna è stata consegnata al professor Giovanni Vecchio, (foto in basso) dirigente scolastico e studioso di storia patria. Ottimo lavoro dell’organizzatore Orazio Maccarrone coadiuvato da Cinzia Bonaccorso. Bravi I Titani, capeggiati da Franco Feminò, che hanno accompagnato dal vivo le esibizioni di tutti i concorrenti. Suggestiva ed emozionante la performance di  Vincenzo Spampinato, ospite d’onore, a cui l’artista Nino Mammino ha regalato un suo quadro che ritrae il cantautore catanese. Il gruppo musicale “I Titani” di Santa Venerina, ha donato una pergamena di ringraziamemto a Maurizio Macca, per avere contribuito nel diffucile lavoro di audizione e selezione dei partecipanti . Miscarello negli ultimi anni è stata rivalutata da giarresi e non, benché versi in una condizione di totale abbandono. Grazie alla Commissione dei festeggiamenti, sono stati quasi completamente riparati i danni di un incendio che colpì gravemente la chiesetta e il simulacro della Madonna del Rosario, che è stato restaurato e riportato al suo antico splendore. La piazza Belvedere della turistica frazione collinare giarrese , durante le afose serate estive è meta di visitatori, che si godono sia il fresco sia l’incomparabile panorama e questo a prescindere dal fatto che in programma vi siano manifestazioni. Una cosa che dovrebbe far riflettere gli operatori turistici e spungere gli amministratori comunali a fare di più.
Mario Pafumi
Foto di Mario Pafumi
 
 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito si serve dei cookie per l’erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l’analisi del traffico. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.