Volley: premiata la Messaggerie, Roomy pronta al via

agosto 31, 2017

 

CATANIA -La consegna dei tradizionali premi dedicati ad “Antonio Barbagallo” alle eccellenze sportive dell’ormai passata stagione. La presentazione delle squadre che rappresenteranno il progetto della Pallavolo Roomy della stagione. Uno sguardo al recente passato, uno rivolto al futuro ricco di prospettiva.
Un mosaico perfetto per vivere la serata del prossimo 7 settembre (dalle 18.30), nell’aula magna della scuola media “Dante Alighieri” nel modo più genuino, stimolate dalle giuste sensazioni, per una stagione che sta per cominciare.  Saranno presentate dal giornalista Umberto Teghini le squadre della sezione agonistica, i rispettivi staff, gli eventi che animeranno la prossima stagione nel sodalizio etneo, e i campionati a cui parteciperanno i promettenti gruppi giovanili. “Vogliamo – spiega il direttore generale della Roomy, (nella foto)  Giovanni Barbagallo – ringraziare i nostri sponsor, i sostenitori e tutti coloro che ci consentono di realizzare tutti gli aspetti della nostra attività che sarebbero più difficili. Dopo un anno di crescita importante abbiamo valutato che era necessario creare un momento fortemente aggregativo per iniziare questa nuova avventura nel migliore dei modi”.
Uno dei momenti più significativi sarà la consegna dei premi Barbagallo che da alcuni anni rivolgono molta attenzione al mondo del volley giovanile senza non considerare la pallavolo dei grandi. Ma l’anno passato a Catania è stato caratterizzato dalla straordinaria promozione in A2 della Messaggerie Bacco Catania che ha dato nuova linfa a tutto il movimento maschile. In campo femminile, poi, va sottolineato il salto in B1 della Planet Pedara: “Un successo – ricorda ancora Barbagallo – che sentiamo anche nostro per il rapporto proficuo di partnership che abbiamo instaurato con la società di Francesco Andaloro”. Il riconoscimento tecnico sarà consegnato a Donatello Borgese per i 2 titoli regionali e le altrettante finali conquistate con il Modica. “Attenzione anche alle realtà Roomy con Giovanni Bottino, bravo a guidare al successo regionale per tre volte la nostra società e di vederla protagonista in campo nazionale. E al nostro Marco Di Franco, convocato nella Nazionale Allievi per uno stage”. Il momento più toccante sarà senz’altro la consegna del riconoscimento alla carriera di Isidoro Nicotra, tecnico del Papiro Fiumefreddo e papà del nostro Alberto, scomparso prematuramente lo scorso 15 dicembre. Un momento, insomma, da vivere sino in fondo per una edizione del “Barbagallo” di spessore e in linea del suo percorso storico che ha visto sul palco  premiare in 25 anni i grandi protagonisti della pallavolo siciliana e non (un anno assegnato premio all’allora tecnico azzurro Anastasi).

Tutte le info sul nuovo sito www.pallavoloroomy.it

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito si serve dei cookie per l’erogazione dei servizi, la personalizzazione degli annunci e l’analisi del traffico. Se prosegui la navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.