Adrano, atti criminosi in città, tre consiglieri esprimono solidarietà e richiamano attenzione sul territorio

Adrano, atti criminosi in città, tre consiglieri esprimono solidarietà e richiamano attenzione sul territorio

Adrano- Dopo l’incendio di sabato notte che ha distrutto l’auto dell’ex sindaco Fabio Mancuso e altri due veicoli, i consiglieri Cancelliere, Scardina e Zignale con una nota esprimono solidarietà alle vittime e richiamano le istituzioni a far sentire la loro presenza affinché la città non si senta abbandonata.

“Desta sgomento lennesimo atto di natura dolosa nella nostra città!

La notizia del rogo dellauto dellex sindaco Mancuso e di altri due nostri concittadini, a cui va la nostra solidarietà, è solo lultima di una serie a cui pare ormai ci si sia abituati. Pochi giorni fa il tg locale dava notizia di unabitazione vandalizzata in contrada difesa Luna, altri casi non riportati dalla stampa avvengono continuamente nella nostra città dove i cittadini si sentono sempre più soli e disarmati di fronte a questa escalation di misfatti che minano la convivenza civile della popolazione di Adrano.

Gli adraniti non possono e non devono sentirsi non al sicuro in quella che è la loro città, casa loro.

Per tali motivazioni è nostra intenzione chiedere al presidente Di Primo e al sindaco DAgate che si convochi un consiglio straordinario ed urgente e si invitino i vertici locali e provinciali delle forze dellordine. Adrano ha bisogno che il suo territorio sia controllato, e se le forze dellordine presenti, che già svolgono un egregio lavoro, hanno bisogno di aiuto è compito della politica far fronte comune e far sentire la propria voce a chi ha la responsabilità di decidere che Adrano ha bisogno di più mezzi e risorse per aumentare il grado di sicurezza.

Adrano non può essere abbandonata a se stessa, e noi intendiamo ribadire questo concetto in tutte le sedi istituzionali”.

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *