"Alle armi" sul palcoscenico

"Alle armi" sul palcoscenico

CATANIA – La regista ha scritto questo testo nel 2017, dichiara che: ‘Oggi più che mai questa piecè teatrale rispecchia il periodo che stiamo vivendo. Ho la pelle d’oca a pensare che quello che ho scritto quasi cinque anni fa sia ancora attuale. Questo fa parte della magia del teatro contemporaneo, una sorta di giochi fra specchi, tra realtà e finzione’. Antonella Caldarella sviluppa ulteriormente una sua linea poetica già iniziata con ‘Tempo non Tempo’ per contenuti metafisici e politici che scuotono le coscienze e stimolano cambiamenti di prospettiva.

È uno spettacolo inusuale, immersivo, gotico, adatto a chi ne sentirà il richiamo per una chiamata “Alle armi” per una rivoluzione possibile, quella del pensiero, dell’agire, del costruire un nuovo mondo. Sarà necessario farlo, per lo meno a teatro è possibile. Pochi spettatori a cui si aprono le porte del Teatro Magico e una volta varcata la soglia, si entra in un universo diverso, forse, un mondo parallelo, dove quattro giovani, ci invitano a fare parte del gioco. In questo luogo, il Gioco si fa Rito, sì, ma il Rito è per Gioco?

All’interno del Teatro Magico viaggiatori curiosi, inquieti, passano un po’ del loro tempo annoiati, forse o ammaliati? Un mondo intero racchiuso in una stanza, che diventa storia, sempre una che si ripete all’infinito, frammentata in immagini del passato. Che luogo sarà mai? una stanza segreta abitata da bambole e soldati, principi e regine, servi e padroni..un labirinto di specchi deformanti in cui maschere aspettano di essere indossate da qualcuno, tolte da qualcun’altro? Un luogo dove un folle sognare esplode con i colori della gioventù, un rito collettivo alla fine della quale ogni visitatore rischia di perdere la maschera da Viaggiatore e scoprirsi semplice passeggero.

Una chiamata “Alle Armi”.

Per maggiori informazioni telefonare a 3534304936. La prenotazione è obbligatoria.

ALLE ARMI

Di Antonella Caldarella, con Andrea Cable, Giulia Giurato, Maria Riela, Chiara Sciuto.

Musiche di Einsturzende Neubauten, The Ex, Sutari.

Scene e costumi di Roberta Cannavò – Serena Catella – Denise Falco.

Datore luci: Clara Baudo.

Ufficio stampa: Antonella V. Guglielmino.

Regia: Antonella Caldarella.

Produzione: Teatro Argentum Potabile.

 

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *