Asa Onlus: 20 anni al fianco dei minori. Virgillito: “Famiglia, cuore pulsante della società”

maggio 14, 2019

La rubrica di (C)Asa Onlus

Rossella Fallico
(Staff Asa Onlus)

L’ASA – Associazione Solidarietà Adozioni – Onlus è un Ente per le adozioni internazionali autorizzato ai sensi della Legge n. 476/98 (Legge di ratifica della Convenzione sulla protezione e sulla cooperazione in materia di adozione del 29 maggio 1993). L’Associazione è regolarmente iscritta all’albo degli Enti Autorizzati della Commissione per le adozioni internazionali istituita presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri. L’Asa opera in tutto il territorio nazionale con sedi a Catania (sede legale), Roma, Milano, Palermo, Taranto, Forlì e Bolzano.

Era l’8 maggio 1999 quando la Cai (Commissione Adozioni internazionale) ha autorizzato l’ASA ad operare come ente per le adozioni internazionali.

Il primo paese in cui l’Asa è divenuta operativa è stato l’Ucraina, a seguire la Repubblica Ceca e l’Ungheria. Oggi l’ASA è operativa in molti paesi del mondo, dall’Europa, all’America Latina, all’Asia: Bulgaria, Moldavia, Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Ucraina, Ungheria, Bolivia, Brasile, Colombia, Ecuador, Honduras, Perù, Filippine, India e Perù.
Il nostro unico obiettivo, in qualsiasi parte del mondo è solo ed esclusivamente quello di garantire ai bambini la salvaguardia del superiore interesse ad avere una famiglia. Secondo l’ultimo report Cai il mese di marzo 2018 conta 33 enti autorizzati che hanno portato a termine l’iter adottivo di una coppia che aveva loro conferito incarico. Tra questi Asa Onlus ha garantito una famiglia a 7 minori (Fonte: Report Cai), risultando così, nel mese di marzo 2018, il secondo Ente autorizzato in Italia per numero di adozioni.

Ad oggi, 1048 bambini, grazie al meraviglioso lavoro di squadra dei professionisti dell’Associazione, hanno trovato il calore e l’affetto di una famiglia. Sono stati anni di intenso lavoro ma anche, e soprattutto, di immensa gioia.

La gioia più grande è quella di vedere, nel volto di un bambino, un sorriso nato dalla speranza di poter finalmente crescere, giocare e gioire di un abbraccio di mamma e papà. La gioia più grande è quella di vedere, nel volto di una mamma e di un papà, di un nonno e di una nonna, un sorriso nato dalla speranza di poter finalmente crescere, giocare e gioire di un abbraccio di un figlio. La gioia più grande per noi è la vostra gioia, la gioia di una famiglia unita. E poi ancora tanti progetti per la tutela dei bambini che nel mondo vivono in condizione di disagio: i progetti di sostegno a distanza, l’aiuto nelle nostre città attraverso il sostegno in vicinanza, dei nuclei familiari fragili e non da meno, la lotta alla discriminazione di genere.

In questi anni l’Associazione ha organizzato convegni e seminari di studio con oggetto la tutela minorile, la prevenzione del disagio sociale cercando di contribuire all’affermazione di una cultura autenticamente aperta all’accoglienza e alla solidarietà. Occorre parlare, comunicare e soprattutto occorre conoscere quali strumenti abbiamo a nostra disposizione per garantire ad ogni bambino, di qualsiasi nazionalità, la gioia di poter vivere la propria infanzia.

Per il presidente Asa Onlus, dott.ssa Marina Virgillito: “In questi 20 anni sono state tantissime le sfide che abbiamo dovuto affrontare per garantire un’autentica cultura dell’accoglienza e fare in modo che l’adozione fosse un bene comune, non un mero fatto privato. La famiglia – conclude il presidente – non è un nucleo a se stante, ma è il cuore pulsante della società”.

https://www.facebook.com/ASA-Onlus-236407453119612/

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *