Automobilismo, grande prova di Walter Palazzo al Mugello: primo posto per il pilota catanese

luglio 15, 2018

 

 

 

 

 

L’auspicio era quello di tornare dalla Toscana con un risultato importante: così è stato! Luglio è finalmente foriero di buoni propositi ma soprattutto di vittoria, quella che contava più di tutto al “Mugello”, per Walter Palazzo, pilota etneo e numero uno del Centro Assistenza Porsche Catania. Dopo la delusione di Misano Adriatico nell’ultima uscita, è arrivato il primo successo proprio in terra di toscana nel campionato italiano Porsche “Carrera Cup”, al volante della sua auto del monomarca di Stoccarda. Il circuito del Mugello, famoso per i suoi saliscendi e per l’alto contenuto tecnico, è stato teatro della prima affermazione stagionale nella categoria Silver. Un weekend arduo, viste soprattutto le alte temperature all’interno dell’abitacolo, sia durante le proce che in gara. Il feeling particolare di Palazzo con il circuito toscano, ma soprattutto il lavoro svolto nella giornata di venerdì ha permesso la migliore messa a punto della macchina in condizioni da gara. Grazie alla sinergia con i tecnici del Team Ghinzani Arco Motorsport, il risultato tanto atteso è finalmente arrivato. Adesso iniziano le vacanze estive, il Porsche Carrera Cup Italia tornerà a settembre sul tracciato del “Piero Taruffi” di Vallelunga, prossimo appuntamento in calendario.

A fine gara queste le dichiarazioni di Walter Palazzo: “Sono felice di questa prima vittoria stagionale, ero sicuro che l’ottimo lavoro svolto in questi mesi prima o poi avrebbe pagato e sarebbe arrivata la prima vittoria. Il Porsche Carrera Cup Italia è un campionato molto competitivo, in qualsiasi categoria, con i tecnici non abbiamo mai trascurato nulla nello sviluppo della macchina e i frutti sono finalmente arrivati. Proprio qui al Mugello sono riuscito ad avere la migliore sinergia con il team e ho potuto mettere in gioco la mia esperienza maturata in giro per i circuiti nazionali. Mi godo il successo guardando con grande ottimismo agli ultimi impegni stagionali.”

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *