Automobilismo, La Mazza e Iaquinta secondi a Vallelunga

settembre 24, 2017

 

VALLELUNGA – Potevano essere due vittorie, si sono trasformate in due secondi posti che comunque consentono a Francesco La Mazza (Giuseppe Nicolosi era assente per inderogabili motivi lavorativi) di restare nelle zone nobili della classifica, nel giorno in cui Pisani si laurea campione italiano.
Merito del pilota etneo, ma anche del suo compagno (per questo round del campionato italiano GT) Simone Iaquinta, sempre capace di dare il meglio in entrambe le gare.
A Vallelunga per la sesta tappa del campionato nazionale più importante a ruote coperte, la Porsche  997 del Team Ebimotors ha dimostrato ancora una volta di essere fra le protagoniste assolute della classe GT Cup.
In gara 1, partenza come sempre splendida di La Mazza che, al cambio pilota, cede il volante a Iaquinta, al primo posto in classifica e con 10” di vantaggio sul duo Palazzo-Pisani. Ma la sfortuna è dietro l’angolo. Si rompe il cambio e Iaquinta è stoico a gareggiare per quasi l’intera seconda parte di gara potendo contare solo sulla quarta marcia. Arriva un secondo posto che sa di miracoloso.
In gara 2, la coppia siculo calabrese è penalizzata dalla safety car. Iaquinta vola in avvio, accumulando fino a 25” di vantaggio sui secondi in classifica. La Porsche finisce sotto investigazione per una presunta irregolarità nel corso della partenza della gara, che costa 10” di penalità da scontare a fine corsa. Quasi mezzo minuto di vantaggio è però rassicurante. La Mazza si mette alla guida quando la Porsche “rossazzurra” è in vantaggio di 20”. Si può controllare per arrivare alla vittoria, ma un incidente porta al ritorno in pista della safety car, il vantaggio si annulla e i 10” di penalità da scontare alla bandiera a scacchi tramutano il primato in un altro secondo posto.
“Avremmo meritato la vittoria in entrambe le gare – spiega un La Mazza per certi versi amareggiato – ma la fortuna di certo non ci ha dato una mano. Resta la soddisfazione per la grande prestazione mia e di Simone. Al Mugello nell’ultimo round mi gioco la possibilità di finire secondo nella classifica generale. Darò il massimo”.
Problemi tecnici irrisolvibili non hanno consentito a Francesco La Mazza di partecipare con la Ferrari 458 alle gare della GT3.
L’ultimo round del campionato italiano GT si correrà al Mugello nel week end fra il 6 e l’8 di ottobre. Sulla Porsche della Ebimotors tornerà a correre anche Giuseppe Nicolosi.
LE CLASSIFICHE
Nella GT Cup, primo posto per Pisani con 180 punti, Palazzo è secondo a quota 145, La Mazza terzo con 131, Nicolosi quarto a quota 101. Nella GT3, Venerosi e Baccani (176 punti) sono i leader, seguiti da Niboli a 150. Magli e La Mazza hanno 102 punti.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *