Autonomia differenziata, Claudio Fava: “la Regione sia incisiva”

febbraio 20, 2019
“L’accordo sull’autonomia differenziata di alcune Regioni centro-settentrionali sarà pagato dai cittadini colpevoli di risiedere nelle regioni più povere del paese”, è quanto riportato in una nota del Movimento Centopassi nei giorni in cui si dibatte all’Ars sul tema dell’Autonomia differenziata e degli effetti di questo accordo per la Sicilia. “Con le misure proposte sono a rischio l’assistenza sanitaria, l’istruzione il welfare per milioni di italiani. I parlamentari di maggioranza eletti in Sicilia e nel sud saranno complici con il loro silenzio di questo scippo”. Per il movimento guidato da Claudio Fava – che interverrà oggi nell’aula del parlamento regionale – “Serve una più incisiva azione del governo Musumeci di concerto con le altre regioni del mezzogiorno”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *