A Salò solo i tifosi catanesi residenti al Nord

maggio 27, 2018

 

 

Daniele Lo Porto

CATANIA – Si prepara a scaldare i guantoni perché è consapevole che sarà chiamato a fare gli straordinari. Matteo Pisseri (nella foto da calciocatania.it) lo sa che la Feralpisalò è una squadra dall’attacco implacabile: durante la gestione di Domenico Toscano ha segnato almeno una rete in 12 partite su 13 e anche nei play off ha dimostrato una grande facilità nell’andare a rete: 3 gol al Pordenone (subendone 1), un gol contro l’Albinoleffe, in trasferta, e poi una valanga di marcature del doppio confronto vincente contro l’Alessandria: 2-3 e 1-3. Nove bersagli centrati in 180 minuti e poco più. Attacco a mitraglia quindi, al quale il portiere catanese risponderà con il blasone conquistando sul campo di secondo miglior portiere meno battuto del girone (ah quel fatal Monopoli…) capace di blindare la sua porta in ben 18 partite. Insomma, anche Simone Guerra, capocannoniere del girone con 19 centri, e la sua “spalla”, l’ex del Trapani, Andrea ferretti, 10 gol, sanno che dovranno impegnarsi al massimo per battere l’estremo difensore etneo. Sul piano tattico sembra scontato che Cristiano Lucarelli si schiererà a “specchio” contro gli avversari lombardi: 3-5-2. Resta da scegliere gli interpreti, soprattutto in mezzo al campo, dove dovrà trovare il giusto mix tra qualità tecnica e capacità di corsa perché la Feralpisalò è squadra in gamba e di gamba, come si dice in gergo.

Intanto, i tifosi del Catania del Nord Italia si stanno organizzando. E’ stata deciso il divieto di trasferta per i residenti in Sicilia, ma è scontato che i 500 posti del settore ospiti, biglietti in vendita dalle 13 di oggi) saranno interamente occupati dai catanesi residenti nelle regioni settentrionali che non perderanno l’occasione di poter rivedere la propria squadra, al terzo campionato di serie C. Anche il tifo organizzato è pronto ed è prevedibile che il calore dei 500 supporter rossazzurri possa addirittura superare l’entusiasmo dei 2.000 tifosi locali che nel corso della stagione regolare sono andati raramente oltre la metà della capienza del “Lino Turina”. La partita in programma mercoledì alle 20,30, sarà trasmessa in differita, con inizio alle 22,25 da Rai Sport.

Dal Giornale di Sicilia

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *