Calcio Catania avanti tutta! Arriva Pulidori, prolunga Curiale e Lo Monaco ruggisce

 

 

 

Il Calcio Catania comunica di aver acquisito a titolo definitivo dall’A.S. Livorno Calcio il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Guido Pulidori, nato ad Empoli (Firenze) il 23 marzo 1997. Il giovane estremo difensore, cresciuto calcisticamente nella società amaranto, dopo una formativa esperienza in Serie D con il Ligorna ha contribuito nella scorsa stagione alla promozione del Livorno in Serie B, sommando 13 presenze. L’atleta toscano ha sottoscritto un contratto biennale, legandosi al nostro club fino al 30 giugno 2020.
Nel pomeriggio, alle 17.30, allenamento condiviso con l‘Igea Virtus (Serie D): campo 1, test a porte chiuse.
“Questa squadra, così com’è, può fare meglio in serie B che in C e non è un paradosso”. La lingua batte dove il dente duole e Pietro Lo Monaco non può non sottovalutare, al di là dei vari aspetti legali, quello tecnico. La campagna acquisti è servita a costruire una squadra da serie B, a tutti gli effetti, come dimostra l’ultimo arrivato, Luigi Scaglia. Ma bisognerà aspettare il 7 settembre per conoscere, finalmente, il futuro della squadra rossazzurro. Un futuro che per l’amministratore delegato etneo non è assolutamente già scritto, anche se nelle settimane scorse sembrava meno fiducioso. ”Non siamo rassegnati, è una parola che non conosciamo. Abbiamo avvocati di primissimo spessore e nei prossimi giorni partiranno anche le denunce penali per l’abuso d’ufficio. Penso alla fermezza di Fabbricini che comunicava che la B sarebbe stata a 22. Fermezza improvvisamente venuta meno. Aspettiamo, quindi la decisione del Collegio di garanzia. Non capiamo questo comportamento, questo andare in maniera così sfacciata contro le regole. La Figc è chiamata a farle rispettare, non a bypassarle e addirittura cancellarle per l’interesse di pochi”, Lo Monaco torna ad essere quel fiume in piena, che non conosce gli argini della diplomazia: “Un esempio? Il Bari ha avuto la sfortuna di essere stato estromesso per problemi finanziari e viene rilevato in D. Se un presidente di A prende una squadra dall’interregionale e chiede il ripescaggio in C come se non fosse successo niente, vuol dire che oggi tutte le squadre professionistiche con grandi problemi potrebbero fallire ricominciando dalla Lega Pro ed in 2-3 anni sarebbero in A. Si lasciano delle aperture a chi pensa di fare il bello ed il cattivo tempo solo perchè non si conosce più il rispetto delle regole”. Insomma, il “caso ripescaggio” è tutt’altro che chiuso e i venti di guerra, legale e sportiva, spirano forti sulle sedi di Lega e di Figc.

Ieri, intanto, il Catania ha prolungato il contratto fino al 2021 al cannoniere della passata stagione. “Ringrazio la società per l’attestato di fiducia, sono felice ed onorato di poter continuare a vestire questa prestigiosa maglia: è un’ulteriore tappa saliente del mio percorso professionale, un nuovo punto di partenza. Spero, nei tre anni che vivremo insieme, di poter contribuire a riportare il Catania dove merita, cioè in A ha dichiarato Davis Curiale – e cullo il sogno di poter concludere la mia carriera con questi colori nella massima serie: per centrare un obiettivo così importante so bene di dover fare ancora meglio della scorsa stagione, che pure è stata fondamentale perché mi sono legato profondamente alla piazza. Ho scelto nuovamente e ancora il Catania, a prescindere dall’interessamento di altri club, proprio per il progetto, la passione, l’effetto famiglia che avvolge Torre del Grifo e l’ambizione che spinge tutto e tutti”.

Ieri sono stati presentati due nuovi rossazzurri: Luca Calapai, per lui, in realtà, è un ritorno, difensore esterno, e il giovanissimo Adis Mujkic, attaccante bosniaco nato in Norvegia.

Sabato prossimo, infine, alle 20.30, i rossazzurri torneranno in campo allo stadio “Angelo Massimino”: in programma una gara amichevole con la Vibonese, neo-promossa in Serie C. Da oggi, alle ore 15.00, avrà inizio la prevendita dei tagliandi validi per assistere alla gara amichevole  I biglietti saranno disponibili fino al fischio d’inizio in tutte le rivendite autorizzate, elencate nella Sezione Biglietteria del nostro sito (è opportuno verificare date ed orari d’apertura), online, seguendo le indicazioni riportate sul sito www.listicket.com (anche con servizio Stampa@casa), ed al Catania Point, a Torre del Grifo Village (oggi dalle 15.30 alle 18.30; giovedì, venerdì e sabato dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30).

Tagliandi in vendita anche ai botteghini di Piazza Spedini, nei seguenti giorni ed orari:

– Mercoledì 29 agosto, dalle 15.00 alle 19.00

– Giovedì 30 e venerdì 31 agosto, dalle 9.00 alle 19.00

– Sabato 1° settembre, dalle 9.00 alle 13.00.

Di seguito, le indicazioni dettagliate.
CATANIA-VIBONESE – 01/09/2018 – Ore 20.30
Prezzi
Curve € 5
Tribuna B € 10
Tribuna A € 20
Tribuna Elite € 40
Settore Ospiti – Vendita non attivata, in attesa di indicazioni dall’Autorità.

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *