Calcio Catania, Giovanni Marchese pronto ad oltrepassare il Simeto

giugno 15, 2018

 

 

 

 

 

Daniele Lo Porto

CATANIA – Due club siciliani starebbero guardando con particolare interesse all’interno del  club esclusivo e ristretto dei senatori rossazzurri  del quale fa parte Giovanni Marchese,  32 anni, tornato a Catania per scelta professionale, dopo qualche stagione complicata in Serie A, e di vita, la moglie è catanese.  34 presenze, una rete, 2.576 minuti in campo, ma non è tutto oro quello che luccica. Il difensore etneo, infatti, ha stentato inizialmente a trovare spazio nel pacchetto difensivo, anche a causa di un inizio di stagione più che buono di Stefan Djordjevic, poi escluso dalla rosa perché “over” in esubero, poi è stato impiegato da centrale, da esterno basso, da quinto di centrocampo, ma ha  spesso mostrato i limiti di una condizione atletica e fisica lontana tutt’altro che buona. Forse il troppo logorio delle scorse stagioni lo ha fiaccato, fatto salvo che l’impegno non è mai mancato. Nelle ultime gare ha visibilmente mostrano di avere una “gamba” limitata rispetto all’avversario. Non a caso nella fase dei play off è rimasto prudentemente in panchina.  Anche se contrattualizzato anche lui fino al giugno 2020, non è da escludere che – di comune accordo – possa trovare una soluzione altrove, dove la sua esperienza, non più supportata dalla quantità e qualità di corsa – possa essere adeguatamente valorizzata. Radiomercato rilancia l’interessamento di Sicula Leonzio e Siracusa, una destinazione gradita al calciatore che non dovrebbe allontanarsi da casa nè scendere di categoria e dove potrebbe esercitare il ruolo di “chioccia”. Ma questo dipenderà dal prossimo staff tecnico o da scelte più coraggiose, se dovesse restare Lucarelli.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *