Calcio, Lega pro: lotta per il decimo posto


Incontri importanti nella trentesima giornata di campionato, in testa alla classifica e per la conquista della decima posizione, valida per l’accesso ai play off.

Fondi-Casertana. Parte subito col botto la 30ª giornata del Girone C con l’anticipo del sabato tra due squadre in piena corsa playoff. Il Fondi si presenta all’appuntamento voglioso di riscatto dopo la brutta prova di Siracusa mentre per la Casertana, dopo il pareggio con il Messina, questa partita rappresenta l’occasione di scavalcare i padroni di casa in un confronto che si preannuncia ricco di colpi di scena.

 Akragas-Matera. Vengono da due vittorie Akragas e Matera che arrivano a questa giornata con due situazioni di classifica diametralmente opposte. Gli agrigentini cercheranno di guadagnare terreno nella lotta per non retrocedere sperando magari nelle debacle di Reggina e Catanzaro, il Matera dal canto suo si augura di consolidare il terzo posto per sperare in un sogno chiamato Serie B.

 Fidelis Andria-Siracusa. Sfida cruciale per il discorso playoff con l’Andria che dopo la sconfitta di Catanzaro ospita un Siracusa in piena forma che viene da quattro vittorie consecutive con la voglia di blindare il sesto posto.

 Catanzaro-Monopoli. Sfida delicata in ottica salvezza con i padroni di casa soltanto a -3 dal Monopoli una vittoria quindi darebbe entrambe le compagini maggior tranquillità nel mantenimento della categoria.

 Cosenza-Juve Stabia. Il Cosenza vuole accorciare sulla Juve Stabia dopo la vittoria convincente conto l’Andria per 2-1..Le vespe dopo il cambio di panchina devono cercare di concludere al meglio una stagione che li vede protagonisti nella lotta ai playoff.

 Foggia-Lecce. Sfida scudetto con il Foggia, che viene da un impressionante striscia di quattro vittorie consecutive culminatasi con la vittoria esterna a Monopoli, ed il Lecce che, dopo la bella vittoria sul Catania vuole riprendersi la testa della classifica per dimostrare ancora una volta di essere la prima della classe.

 Messina-Taranto. A Messina sfida salvezza con i padroni di casa che vengono da un buon pareggio in trasferta contro la Casertana e i tarantini che dopo la sconfitta interna con l’Akragas vogliono allungare sul Catanzaro e mettere al sicuro la salvezza.

 Virtus Francavilla-Melfi. Sfida tra due squadre che sembrano no aver più nulla da ottenere dal campionato, il Francavilla infatti è in piena zona playoff mentre il Melfi spera in un ormai improbabile miracolo salvezza.

 Paganese-Catania. Ultima chiamata ai play off per Paganese e Catania, i padroni di casa dopo la vittoria di Castellammare sognano il sorpasso proprio contro i rossazzurri di mister Pulvirenti (nella foto) che, dopo le sconfitte con Lecce e Melfi avrà il dovere di far riscattare un gruppo ormai sprovvisti di un’identità di gioco e di un forte attaccamento alla causa, le caratteristiche che i tifosi chiedono ormai da ben tre stagioni.

 Reggina-Vibonese. Gli amaranto al Granillo dopo la sconfitta di Matera devono vedersela con la cenerentola Vibonese ,autrice di una bella vittoria contro il Francavilla, in uno scontro salvezza pieno di colpi di scena.

Damiano Tucci

 

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *