La Guardia costiera, uomini e donne di mare nell’obiettivo di Fabrizio Villa

novembre 22, 2018

 

 

CATANIA – Venerdì 23, alle 20, presso il Teatro Bellini #Catania la #GuardiaCostiera celebra i 30 anni dalla nascita della componente aerea, le 100mila ore di volo complessive effettuate e presenta il Calendario 2019 che sarà venduto e il ricavato andrà all’UNICEF Italia A realizzare le foto, come già per il calendario della Marina Militare 2018, è stato uno dei migliori fotoreporter italiani e forse non solo italiani: il catanese Fabrizio Villa. Nella sua ultra trentennale attività professionale ha realizzato scatti che resteranno nella storia delle fotografia e della cronaca. Foto mai banali, non alla ricerca dello scoop o dell’effetto, ma solo per mettere a fuoco l’uomo e l’umanità, sia che si trovi nei deserti dell’Afghanistan o sulle onde solcate dalla morte nel Mediterraneo. Uomo di mare e marinaio, solca con uguale disinvoltura le nuvole, fuoco e acqua, terra e aria sono i suoi elementi. Il calendario della Guardia costiera è un omaggio anche alla sua e nostra catania, dal mare all’Etna, con qualche divagazione sul tema, come taormina. Fabrizio Villa conferma la sua catanesità doc, pur essendo cittadino del mondo, per motivi di lavoro, con mostre e video realizzati in onore della patrona Sant’Agata. Alcune gigantografie esposte al Museo diocesano sono sue, donate per essere ammirare da fedeli e turisti, per avere sempre presente il sacrifico della giovane martire.

Sempre venerdì 23 novembre, in occasione della ricorrenza dei 30 anni dalla fondazione della componente aerea del Corpo delle Capitanerie di porto, la Base Aeromobili della Guardia Costiera ed il pattugliatore CP940, Luigi DATTILO, apriranno le porte alla cittadinanza per consentire visite guidate all’interno delle strutture e sui propri mezzi, ad ulteriore testimonianza del rapporto di vicinanza tra cittadino e istituzioni.
Chi vorrà approfondire la conoscenza con il settore “volo”, non dovrà far altro che recarsi presso Fontanarossa ed accedere alla Base Aeromobili della Guardia Costiera dove gli sarà assegnato un parcheggio gratuito e da lì proseguirà la visita partecipando alla mostra statica dei velivoli in dotazione ed assisterà alla proiezione di video della componente aerea.
Chi è interessato alla parte “mare”, dovrà invece recarsi in porto. Dopo il varco di accesso, verrà indirizzato verso la banchina n. 12, all’ormeggio di nave DATTILO. Sotto bordo si formeranno gruppi da circa 15 partecipanti che verranno accompagnati a bordo del pattugliatore e conosceranno i luoghi di vita e di lavoro degli equipaggi del Corpo.
Per l’occasione, nelle immediate vicinanze della nave, atterrerà un elicottero della Guardia Costiera, AW139CP, NEMO.
Il Direttore Marittimo della Sicilia Orientale, Contrammiraglio (CP) Gaetano Martinez confida in un’ampia adesione all’iniziativa, voluta per rinnovare la vicinanza della Capitaneria alla città e far meglio comprendere l’attività quotidiana della Guardia Costiera, tradizionalmente attenta e sensibile ai bisogni dell’utenza durante tutto l’anno e non solo nel periodo estivo.
L’apertura ai visitatori sarà garantita esclusivamente nella fascia oraria 09.00 – 12.00, con visite guidate gratuite. Per motivi di sicurezza, si raccomanda ai visitatori di portare il proprio documento d’identità.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *