Caltagirone, al Comune il ritratto di Salvatore Montalto

luglio 17, 2018

 

 

 

 

 

CALTAGIRONE – Martedì 17 luglio, alle 19, durante una sobria cerimonia al municipio, nell’ufficio del primo cittadino, in cui Enzo Nicoletti e Federico Impresario ricorderanno la figura poliedrica di un uomo a cui si devono anche alcuni progetti di opere pubbliche che hanno abbellito Caltagirone, sarà consegnato al sindaco Gino Ioppolo, in rappresentanza della città, un ritratto realizzato dal maestro Salvatore Santoddì su committenza dell’associazione Genius Loci (presidente Francesco Iudica) e  raffigurante Salvatore Montalto, figlio di Caltagirone, uno dei protagonisti più fertili della produzione di disegni della “Scala illuminata”. Montalto, che è stato considerato il vero successore di padre Benedetto Papale,  il suo erede spirituale e artistico, nelle sue fantasmagoriche scenografie adottò significative innovazioni sia per la scelta dei soggetti, non limitati a motivi ornamentali, soprattutto floreali, come nei disegni di Papale, sia sotto il profilo tecnico, come, per esempio, l’inserimento, negli ultimi disegni, del colore azzurro, che arricchì il classico cromatismo tricolore. Con i suoi 38 disegni, tutti realizzati tra il 1956 e il 1982 – si osserva da Genius Loci – Salvatore Montalto può oggi essere definito un “Light designer” dei tempi moderni.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *