Caltagirone e Nicolosi città internazionali della ceramica artistica

giugno 18, 2018

Partirà da Caltagirone, martedì 19 giugno, il giro d’Italia fra le città della ceramica artistica, che farà tappa poi a Catania, Nicolosi e Taormina, per poi concludersi, risalendo lo Stivale, il 1’ luglio a Bassano del Grappa dopo avere attraversato molte altre importanti “piazze”. L’appuntamento calatino è fissato alle 10, nel salone di rappresentanza “Mario Scelba” del municipio, con la conferenza: “La comunicazione nel settore della ceramica. Magazine e new media” che, presieduta da I Chi Hsu, segretario generale dell’Icmea (International ceramic magazine editors association), vedrà gli interventi di Omar Gelsomino (giornalista), Robert Sanderson (editore della rivista The Log Book) e Claudio Casadio (storico e direttore della pinacoteca di Faenza).                                                                                                                         La manifestazione è organizzata dall’ente culturale Operae Milò – Centro studi e promozione per l’artigianato, il design e le arti applicate e decorative, che gestisce centinaia di pubblicazioni sull’artigianato, sulla ceramica in particolare, e la collezione Primedicopertina costituita con le opere donate dagli autori presenti nelle copertine delle riviste D’A e La Ceramica Moderna & Antica, su iniziativa di Icmea e Aicc (Associazione italiana città della ceramica).                        Si tratta della II edizione dell’International Meeting & Educational Tour, un evento unico di arte, artigianato, studio, confronto e molto altro dove gli editori membri di Icmea contribuiranno, con le loro esperienze internazionali, ad arricchire il  convegno itinerante diviso in cinque sessioni, che toccheranno i seguenti temi: * La comunicazione nel settore della ceramica. Riviste e nuovi media, a Caltagirone, Chairman I Chi Hsu (segretario generale Icmea); * Attualità dei concorsi ceramici e delle mostre mercato, a Grottaglie, Chairman Coll Minogue (editore The Log Book); * Le Strade della Ceramica, reti e gemellaggi, a Savona, Chairman Elaine O. Henry (past president Icmea); * Formazione e Ricerca. Confronto Italia-Mondo, a Faenza, Chairman Monika Gass (Rivista NeueKeramik); * Scultura ceramica contemporanea, a Faenza, Chairman Claudia Casali (direttore del Mic e del Bollettino Faenza).                                                                                                           “Una grande opportunità di turismo culturale per la Sicilia e le sue splendide realtà produttive – sottolinea l’editore catanese Giovanni Mirulla, presidente di Icmea – L’obiettivo è far conoscere a un pubblico di editori, giornalisti e studiosi di tutto il mondo alcune realtà storiche, tradizionali e contemporanee della ceramica in Italia attraversandola da Sud a Nord”.                          “Una significativa vetrina per la nostra ceramica e per ciò che essa rappresenta in termini non soltanto strettamente artistici, ma pure culturali e turistici – afferma il sindaco Gino Ioppolo – E anche un’utile occasione di approfondimento e confronto per valorizzarne le peculiarità in un contesto nazionale”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *