Capaci, legalità 25 anni dopo

CATANIA – La città di Catania, per ricordare Giovanni Falcone nel venticinquesimo anniversario della Strage di Capaci, ha organizzato per martedì prossimo nel Palazzo degli elefanti un “Seminario di riflessione” con numerose personalità di altissima levatura per discutere dell’attualità del pensiero del magistrato parlando sul tema “25 anni dopo. Quale legalità”.
“Un quarto di secolo – ha detto il sindaco di Catania Enzo Bianco – dopo l’uccisione da parte della mafia del magistrato, della moglie Francesca Morvillo e della scorta, è il caso di fermarsi a riflettere e chiedersi se le nostre gambe sono state abbastanza forti da sorreggere quell’idea di legalità che ha spinto Giovanni Falcone fino all’estremo sacrificio”.  Al seminario, il cui inizio è fissato per le 9,30 nel Salone Bellini, prenderanno parte la prefetto Silvana Riccio, il presidente della Corte d’Appello Giuseppe Meliadò, il presidente del Tar Antonio Vinciguerra, il procuratore della Repubblica Carmelo Zuccaro, l’Avvocato generale Carlo Caponcello e il consigliere dell’Autorità Anticorruzione (Anac) Michele Corradino.
A moderare i lavori sarà il caporedattore del quotidiano La Sicilia Antonello Piraneo.

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *