Carnevale, Acireale e Lucca unite dalla carta e dall’arte

marzo 4, 2019

 

 

 

ACIREALE – I carri allegorico-grotteschi sono autentiche opere d’arte: unici, originali, sintesi di capacità manuale e fantasia, opere meccaniche complesse. L’elemento principale è la carta lavorata, cartapesta o cartone romano, a seconda della tecnica usata. Anche a Lucca la carta è la materia prima per opere monumentali, installazioni che per bellezza, impatto emotivo, capacità realizzativa sono veri e propri prodotti artistici. Nella cittadina medievale ogni due anni viene organizzata “Cartasia”, festival di arte, design e architettura in carta. Emiliano Galigani e Federica Moretti, direttore e responsabile organizzativo, per alcuni giorni sono stati ospiti della Fondazione Carnevale di Acireale. “Siamo rimasti veramente colpiti in modo positivo per la straordinaria partecipazione di tutta la città – dichiarano Galigani e Moretti – e per la presenza di migliaia di turisti. Abbiamo visitato la Cittadella del Carnevale, visto i maestri carristi all’opera e raccolto interessanti informazioni sulla lavorazione della carta. E’ un’esperienza molto interessante, non conoscevamo questa realtà che riteniamo tra le più belle, coinvolgenti e artisticamente valide a livello nazionale. Ci sono ancora margini di crescita ed abbiamo riscontrato negli organizzatori, dal presidente Orazio Fazzio, al direttore artistico Giulio Vasta e al sindaco Stefano Alì grande competenza, passione e voglia di migliorare ancora perché il Carnevale acese è una grande opportunità di valorizzazione turistica per l’intero comprensorio ed una risorsa economica importante. Siamo certi che da questa nostra visita possa scaturire un significativo scambio culturale e tecnico tra esperienze diverse. Lucca è il distretto cartario più grande d’Europa, con una tradizione che risale al 1.400”.

Per quanto riguarda il programma, ieri ancora una grande serata di musica e di ballo in piazza Duomo. Dopo il successo di Renzo Arbore e l’Orchestra Italiana, l’entusiasmo ha coinvolto migliaia e migliaia di giovani fans del gruppo The Kolors. Anche oggi giornata dedicata ai giovani, ingresso libero, con Carnival Beat Festival, special guest Dj Angemi, in un contest per talenti emergenti. Dalle 16, lungo il circuito, la giornata storica dei fiori: dalla carrozza alla macchina infiorata al carro infiorato vincitore della festa dei Fiori 2018. Domani gran finale con lo spettacolo di Jerry Calà in piazza Duomo, la proclamazione e la premiazione dei vincitori dei vari concorsi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *