Catania – Casertana: a sorpresa il ritorno di Andrea Di Grazia

febbraio 10, 2019

 

Daniele Lo Porto

CATANIA – I rossazzurri devono vincere, la Casertana vuole vincere, quest’ultima consapevole di attraversare un periodo di forma migliore degli etnei. Il Catania, invece, ha la necessità di non perdere punti in casa, considerato che lontano dal “Massimino” non fa sfracelli e il distacco dalla Juve Stabia è determinato proprio dal rendimento in trasferta. Insomma, dopo aver parzialmente steccato la prima delle 3 partite decisive (0-0 a Vibo Valentia)  Sottil sa benissimo che oggi pomeriggio sarà necessario ottenere i tre punti ed esprimere una prestazione di qualità per andare a Trapani con la giusta dose di autostima e per mettere pressione agli avversari. Alessandro Marotta è tra i disponibili, ma probabilmente non sarà schierato all’inizio. Per i medici il ragazzo si è ripreso dalla forte botta alla testa subita nei minuti finali contro il Siracusa, ma la sua condizione atletica potrebbe non essere perfetta.  Ko, invece, Sarno per un affaticamento muscolare. Il rebus tattico è legato, invece, alla posizione di Ciccio Lodi, che nel corso della stagione ha occupato varie zone dello scacchiere, panchina compresa. Il tecnico etneo gli conferma fiducia, ma soprattutto gli affida il compito di  essere decisivo in una gara così importante. Prima convocazione in campionato per Andrea Di Grazia, tenuto fuori dalla prima squadra dall’inizio della stagione, dopo una presenza in Coppa Italia. Esposito, allenatore del campani, vuole giocare una gara alla garibaldina: fare possesso palla e costringere gli avversari alla corsa. “Possiamo vincere” ha detto alla vigilia dell’incontro, una vera e propria dichiarazione di guerra.

Catania, stadio “Angelo Massimino”, ore 16,30

CATANIA (4-3-3): Pisseri, Calapai, Aya, Silvestri, Baraye; Biagianti, Lodi, Carriero; Manneh, Curiale, Di Piazza. A disposizione. Pulidori; Esposito, Lovric, Marchese, Angiulli, Bucolo, Di Grazia,  Brodic, Liguori, Marotta. Alll. Sottil.

CASERTANA (4-3-3): Adamonis; Blondett, Rainone, Pascali, Meola; Santoro, Vacca, De Marco; Padovan, Castaldo, Mancino. A disposizione: Russo; D’Angelo, Romano, Lorenzino, Cigliano, Matese, Pasqualoni, Ferrara, Chiacchio. All. Esposito.

Arbitro: D’Ascanio di Ancona.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *