Catania, causa dissesto Comune venda la fontana

novembre 28, 2018

“Svendesi 1 mln di euro causa dissesto”. È la scritta provocatoria su uno striscione comparso oggi a Catania sulla facciata della monumentale fontana del Tondo Gioeni ad opera della “Rete dei movimenti, degli spazi sociali, dei partiti e delle associazioni in mobilitazione”.

“Non siamo disposti – sottolinea la Rete in una nota – a pagare il dissesto del Comune, a non percepire lo stipendio perché sindaci e partiti di centrodestra e centrosinistra che hanno governato Catania negli ultimi vent’anni hanno saccheggiato le risorse pubbliche”. La proposta della Rete è di mettere “in vendita le opere inutili costate centinaia di migliaia di euro e costruite solo per soddisfare le manie di grandezza dei sindaci”. “Mettiamo sul mercato – conclude la nota – i consulenti delle società partecipate pagati milioni di euro negli ultimi anni. Liberiamoci di chi ha portato la città al dissesto attraverso le clientele e gli inchini a chi governava tagliando risorse agli enti locali”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *