Corso Sicilia, il Comitato di residenti: "Bene fa il sindaco a contrastare il degrado"

CATANIA – “Esprimiamo tutto il nostro vivo apprezzamento per l’ordinanza sul Decoro Urbano emanata dal Sindaco Salvo Pogliese. Catania, a quanto pare, ha finalmente un Sindaco che esce dalle stanze ovattate di Palazzo degli Elefanti per comprendere i problemi e le sofferenze dei cittadini catanesi che hanno diritto di vivere in quartieri puliti, sicuri e tranquilli. Siamo, viceversa, stupiti dalle reazioni di finta e strumentale indignazione di “pseudo intellettuali“ e formazioni politiche dai consensi infinitesimali, grandi solo nel chiasso e nella propaganda faziosa: il contenuto dell’Ordinanza ricalca il programma con cui Salvo Pogliese si è presentato alle elezioni e su cui ha chiesto, ottenendolo, il consenso pienamente accordatogli dai cittadini catanesi. Non emanare questa Ordinanza sarebbe stato come tradire quella volontà popolare così fortemente espressa. Provino loro, questi chic benpensanti, a vivere in strade eternamente sporche in cui il fetore di urina stordisce il cervello, dove i clochard, extracomunitari e non, disbrigano “open air” le loro funzioni corporali; provino loro a vedere le prostitute consumare rapporti sessuali sulle loro auto, pensino alla vergogna delle nostre mogli e dei nostri figli nel rientrare a casa e dover farsi largo tra uno stuolo di meretrici, papponi, ubriachi e spacciatori che hanno, oramai, il controllo incontrastato del quartiere di Corso Sicilia. Ognuno di questi “buonisti benpensanti “ si porti a casa un clochard e lo accudisca. Poi , e solo allora, parli! Se non lo fanno… che abbiano il pudore di tacere. Speriamo solo che dopo l’emanazione dell’Ordinanza, il Sindaco sia dotato, da chi di competenza, degli strumenti, uomini , risorse finanziarie e logistiche, per farla rispettare.”

Pietro Ivan Maravigna, portavoce comitato residenti “La Vergogna di Corso Sicilia “

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *