Catania, dalla Fest al Lungomare alla Primavera Fai

marzo 23, 2019

 

 

Daniele Lo Porto

CATANIA – Pittura e musica, libri e ambiente, ecologia e danza, tanto sole e temperatura tra i 18 e i 20° nelle ore centrali della giornata. Non può esserci modo migliore per la prima domenica di primavera che trascorrere qualche ora all’aria aperta da turista nella propria città. L’opportunità viene offerta dal ricco programma di Lungomare Fest, che si svilupperà dalle 10 alle 20, da piazza Europa fino a piazza Mancini Battaglia. I viali Ruggero di Lauria e Artale Alagona saranno vietati ai mezzi a motore e riservati ai pedoni, ciclisti e rotellisti. Dopo alcuni mesi di pausa, questo è il primo di dieci appuntamenti già scadenzati da qui all’autunno, con il coinvolgimento, oltre che dell’Amministrazione comunale al completo, anche del mondo dell’associazionismo nelle sue più diverse attività.  Questo appuntamento è stato preceduto da un complessivo e minuzioso intervento di riqualificazione del lungomare di Catania, con messa in sicurezza delle ringhiera danneggiate, la raccolta dei rifiuti nella scogliera sottostante, la rimozione di scritte da muri e vetrate realizzate da vandali con bombolette spray in mano. Un intervento, quest’ultimo, in parte vanificato dopo poche ore.

“Abbiamo ascoltato – ha detto il sindaco Salvo Pogliese – i residenti e gli operatori commerciali del lungomare e messo in atto le rispettive indicazioni, per incrementare lo straordinario successo di pubblico dello scorso autunno. Una festa che avrà cinque punti strategici nei quasi due chilometri che si dispiegano da piazza Europa a piazza Mancini Battaglia: piazzale Sciascia, San Giovanni Li Cuti, piazza del tricolore, piazza Nettuno, piazza del consiglio d’Europa”. Sono numerosi gli enti, le istituzioni, le imprese private e le organizzazioni civiche che hanno reso possibile un programma articolato nell’arco della giornata, con iniziative in grado di coinvolgere realmente l’intera città e i turisti: FCE, AMT, Sidra, Liceo Artistico Statale Emilio Greco, Liceo M.M. Lazzaro, Parcheggio Europa, Telethon, Associazione Kids Trip, Associazione   Culturale Dilettantistica  Danzando l’Ottocento, Associazione ReBa, Dusty, Pop Up Market, Associazione Coro polifonico Sturm und Drang, Cari Privitera Laboratorio d’arte, Associazione Orione, Croce Rossa Italiana, WWF Sicilia Nord Orientale, Associazione Amas Bus Storici, FIAB Catania, Associazione Italiana CELIACHIA Salvatore Recupero, Ditte GIANBIKE e ATALA Point, Associazione Etna e dintorni FIE, CONI Catania, Federazione Badminton, Federazione Italiana Rugby, ASD Vulcano Etna Rugby, Cus Catania, Federazione Italiana Scacchi, Corri Catania, Associazione Non solo Feste, Associazione Le Pulci di Città, Associazione DELFARE. Il programma completo degli appuntamenti è riportato sulla pagina Lungomare Fest Catania su facebook.

La Catania della street art contemporanea e delle  bellezze barocche degli antichi quartieri popolari potrà, invece, essere scoperta o ritrovata grazie alle Giornate FAI di primavera, con una serie di appuntamenti: dal centro storico a Librino, dal porto all’ex Autorimessa dell’AMT, in via Plebiscito, tra palazzi nobiliari, antiche fortificazioni e bellissime chiese barocche quasi sconosciute, purtroppo.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *