Catania, dissesto finanziario: il sindaco Pogliese incontra i sindacati

agosto 9, 2018

 

 

 

 

CATANIA – Giovedì 9 agosto, a partire dalle ore 17,00, nella sala giunta di Palazzo degli elefanti, il sindaco Salvo Pogliese e il vicesindaco e assessore alle finanze Roberto Bonaccorsi, incontreranno i segretari generali provinciali di Cgil, Cisl, Uil e Ugl, per un confronto sui temi legati alla dichiarazione di dissesto finanziario pronunciata dalla sezione controllo della Corte dei Conti della Sicilia con la deliberazione n.153 del 4 maggio 2018 e alle criticità rilevate nei documenti contabili del Comune nella delibera n.154, di pari data, coi susseguenti obblighi correttivi degli strumenti finanziari.

Sull’emendamento “Salva Catania” i sindacati si sono così espressi: “L’approvazione di un emendamento al decreto “milleproroghe” in discussione al Senato, che può consentire al Comune di Catania una revisione del piano di rimodulazione per scongiurare il fallimento, rappresenta di certo un importante passo in avanti utile ad evitare il dissesto economico – finanziario dell’ente. Ne prendiamo atto, continuando però a sostenere indispensabile la sinergia tra amministrazione comunale e parti sociali che possa condurre ad una visione unitaria di rilancio della città. Come organizzazioni sindacali, in attesa che il sindaco Salvo Pogliese, possa attivare presto un tavolo permanente di ascolto e concertazione a garanzia di tutti, lavoratori, imprese e cittadinanza, continueremo la nostra attività di confronto incontrando anche le parti datoriali (Confindustria, Confcommercio, Confesercenti, Assoesercenti, mondo delle cooperative),  per far fronte comune in questo momento di difficoltà per Catania.” Lo hanno dichiarato  Giacomo Rota, Maurizio Attanasio, Enza Meli e Giovanni Musumeci, rispettivamente segretari provinciali di Cgil, Cisl, Uil e Ugl.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *