Rifiuti, da lunedì tolleranza zero

 

Daniele Lo Porto

CATANIA – I dati negativi ereditati dai quali si parte sono due: raccolta differenziata al 9%, fanalino di coda in Sicilia, e 1,5 milioni di euro al mese di costo per il conferimento in discarica. Un servizio da rendere più efficiente, quindi, e sul quale garantire la massima trasparenza, anche in seguito alle indagini giudiziarie dei mesi scorsi, racchiuse nel faldone denominato “Garbage affair”. “Ma, adesso, si cambia registro, con il nuovo gestore di raccolte dei rifiuti”, assicura l’assessore Fabio Cantarella, al quale il sindaco Salvo Pogliese ha affidato una delle patate più bollenti ricevute in eredità dall’ Amministrazione Bianco, capace addirittura di bandire una gara andata deserta per quattro volte. In questi giorni la Dusty è impegnata in un lavoro straordinario. Intanto la raccolta dell’indifferenziato viene effettuata quotidianamente, come invece non avveniva da tempo, l’attività di spazzamento sulle strade è stata intensificata, ma c’è ancora un residuo da smaltire e, anche il porta a porta per la differenziata viene svolto con puntualità. “Ma da lunedì si cambierà decisamente registro – assicura Cantarella – perché il rifiuto verrà controllato sacchetto per sacchetto e se non corrisponde al calendario sarà lasciato sul posto, contrassegnato da un adesivo allo scopo di segnalarlo alla Polizia municipale che dal contenuto cercherà di risalire all’utente che sarà sanzionato. I protagonisti di una differenziata efficiente sono per primi i cittadini che devono attenersi rigorosamente al calendario e agli orari altrimenti, nonostante tutta la buona volontà del Comune e la professionalità dell’impresa che effettua il servizio, non usciremo mai dall’emergenza, né potremo abbassare i costi con un beneficio per l’utenza. In provincia di Catania ci sono esempi virtuosi che devono essere uno stimolo per tutti, per gli amministratori, per i cittadini, per i gestori della raccolta”, conclude l’assessore, costretto a fronteggiare anche l’emergenza microdiscariche, frutto dell’inciviltà di pochi cittadini, ma presenti in tutto il territorio comunale. Ne sono state bonificate decine, ma restano sempre un fronte aperto.

Il servizio di raccolta porta a porta sarà attivo per tutti e sette i giorni della settimana con il seguente calendario: lunedì indifferenziato; martedì organico; mercoledì carta, cartone e cartoncino; giovedì organico; venerdì plastica e metalli; sabato organico; domenica vetro. Pannolini e pannoloni devono essere esposti in sacchetti separati e posti accanto il rifiuto differenziato della giornata. Le ore di conferimento sono fissate dalle ore 20 alle 22.30 del giorno precedente a quello della raccolta. I punti comunali di raccolta dei rifiuti al momento sono due: in viale Tirreno, zona San Giovanni Galermo, e in via Maria Gianni, a Picanello, con i seguenti orari di conferimento: dal lunedì al sabato dalle ore 9 alle 12.30 e dalle ore 14 alle 19, domenica dalle ore 9 alle 12.30. Per il ritiro gratuito di rifiuti ingombranti, apparecchiature elettriche e elettroniche, segnalazioni e suggerimenti sul servizio ono attivi due numeri verdi: 800 9131155 gratuito da rete fissa o lo 095 6141491 per i cellulari. o telefonate provenienti dall’estero. E’ anche attivo per eventuali segnalazioni un numero WhatsApp 3512152778.

Send a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *