Il profumo dei libri antichi

gennaio 13, 2019

 

 

 

CATANIA – Ci vuole molto coraggio e probabilmente, anche un po’ di follia, per decidere di scommettere su un progetto, tanto ambizioso quanto bello, come quello di aprire una Antica Libreria nel cuore pulsante della nostra Catania, fortunatamente a Bruno Bugliarello e alla sua famiglia non mancano né l’uno né l’altra, queste sono le qualità che occorrono per fare avverare i sogni,se poi aggiungiamo tenacia e impegno, il resto è fatto. Pertanto da venerdì scorso, giorno dell’inaugurazione, è possibile trovare, nei pressi di piazza Duomo in via Spadaro Grassi 17 ,un piccolo gioiello dal sapore antico; basterà entrare e sarà facile immergervi in un’ atmosfera tutta particolare. Un’esposizione ricca e preziosa di libri rari che riportano indietro nel tempo. All’interno l’odore che si respira è quello buono, tipico della carta stampata un po’ ingiallita dagli anni, sono libri vissuti che raccontano storie e vi si può trovare davvero di tutto: saggi, libretti d’opera, manuali, romanzi, stampe e carte geografiche un assortimento vario che può soddisfare la curiosità di collezionisti , estimatori del settore e lettori nostalgici. Basta tenere in mano uno qualsiasi di questi volumi per ritornare o provare ad immaginare, un passato che forse,oramai, non esiste più. Poi, invece, ti capita di scegliere un libro a caso, sfogliarlo e leggere “della profonda crisi dell’agricoltura che sta attraversando i nostri tempi” e guardando la copertina, ti accorgi che è stato stampato negli anni ’30 e comprendi che, forse, molte cose non sono poi tanto cambiate.

Ma cosa spinge un imprenditore già impegnato da anni, con successo, nel settore della vendita on-line di queste rarità, a voler scommettere su questo progetto? “Ho voluto mettermi qualche pensiero in più in testa” afferma, tra il serio e il faceto, il proprietario “magari non dormendoci la notte però l’idea che la nostra città abbia una libreria di questo tipo, mi piaceva, perché le offre un qualcosa in più“, sicuramente, aggiungo io, maggiore prestigio, visto che l’ Antica Libreria è l’unica libreria iscritta alla ALAI (Associazione Librai Antiquari Italiani) da Napoli in giù e noi tutti sappiamo quanto Catania abbia bisogno, ora più che mai, di scommettere sulla propria rinascita sociale, culturale e politica. Pertanto auguriamo lunga vita e tanta fortuna all’Antica Libreria e diciamo grazie a tutti quegli imprenditori che con la loro passione e la loro tenacia, contribuiscono a rendere migliore e a dare speranza di crescita a questa città.

Onia Nicolosi

Foto di Santo Consoli

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *